San Gallo

5.0(1 recensioni)

Il cantone di San Gallo confina a nord con il Lago di Costanza, racchiude la regione dell'Appenzello e si estende fino ai confini di Glarona e dei Grigioni a sud. La capitale del cantone è l'omonima città di San Gallo, che è famosa per il suo quartiere abbaziale certificato dall'UNESCO. La città è anche conosciuta per la sua ricca storia nell'industria tessile e per il leggendario bratwurst OLMA. Il pittoresco Toggenburg con la catena montuosa Churfirsten fa parte di questa regione, così come l'incantevole Walensee e l'ampia valle del Reno di San Gallo. A ovest, San Gallo si estende fino al lago di Zurigo con Schmerikon e Rapperswil

San Gallo Guida di viaggio

Scopri di più su San Gallo

Londra, Parigi, New York, Toronto, Buenos Aires... La lista delle città costruite sull'acqua può continuare all'infinito.

Anche la maggior parte delle città svizzere sono state costruite secondo questo principio e si trovano nelle immediate vicinanze di uno specchio d'acqua. Che sia Lucerna sul Lago dei Quattro Cantoni, Basilea sul Reno, Berna sull'Aare o Ginevra sul Lago di Ginevra.

Ma come tutti sappiamo, non c'è una regola senza un'eccezione. Ed è proprio una tale eccezione il soggetto di questo articolo, che è dedicato ad una città nella Svizzera orientale che è spesso trascurata ma non per questo meno degna di essere vista

San Gallo si trova a circa 70 km a est di Zurigo ed è l'ottava città più grande della Svizzera con circa 75.000 abitanti. Tra le altre cose, è conosciuta per l'Università di San Gallo (HSG), per la sua ricca storia nell'industria tessile e per il quartiere abbaziale dichiarato dall'UNESCO intorno alla cattedrale barocca.

Inoltre, San Gallo è perfettamente situata tra il Lago di Costanza e le montagne dell'Alpstein per gite giornaliere attive e ha anche numerosi angoli da vedere all'interno delle antiche mura della città. Ci sono ragioni più che sufficienti per visitare questa città.

Motivo 1: Il quartiere Abbey

Il punto di riferimento della città di San Gallo è senza dubbio il quartiere dell'Abbazia, che è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 1983. Il primo e più importante in questo quartiere è la cattedrale barocca dominante, che è stata costruita a metà del XVIII secolo e può essere visitata gratuitamente tutto l'anno

Con le sue due imponenti torri e gli interni magnificamente decorati, vale più che la pena visitarlo

Fa parte del quartiere abbaziale anche la biblioteca abbaziale. Ospita circa 170.000 libri, alcuni dei quali hanno più di 1.000 anni. Ma non solo i libri antichi possono essere visti in questa incantevole sala. Anche una mummia di oltre 2.700 anni ha trovato la sua strada nella biblioteca e trova la sua pace finale qui tra gli scaffali

Il suo nome è "Schepenese" e puoi scoprire come è arrivata dall'Egitto a San Gallo durante la tua visita al museo. Informazioni dettagliate sul Quartiere dell'Abbazia possono essere trovate qui, se desideri esplorare questa importante area della città di San Gallo oltre la foto obbligatoria della cattedrale

(Foto: Svizzera Turismo Andre Meier)(Foto: Svizzera Turismo Andre Meier)
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti ora per ricevere consigli di viaggio, idee per l'ispirazione e le ultime guide di viaggio direttamente nella tua casella di posta.

Iscrivendosi, si accetta di ricevere email promozionali. Puoi cancellarti in qualsiasi momento".

Motivo 2: La Chiesa di Laurence

Quando si tratta di decorazioni interne colorate, nessun'altra chiesa di San Gallo può reggere il confronto con la Laurenzenkirche. Le pareti sono decorate in tutti i colori immaginabili e anche il tetto, che puoi ammirare meglio in combinazione con una salita sulla torre, consiste in un mosaico colorato.

Fuori dai mesi invernali, la Laurenzenkirche può essere scalata due volte al giorno - alle 10:00 e alle 15:00. I 186 gradini sono abbastanza faticosi, ma sarai ricompensato da una splendida vista sul quartiere dell'Abbazia e sulla città di San Gallo

La torre della Laurenzenkirche può essere scalata.La torre della Laurenzenkirche può essere scalata.
Riconosci il tetto colorato della Laurenzenkirche?Riconosci il tetto colorato della Laurenzenkirche?

Motivo 3: Il Gallusplatz

Quasi nessun'altra piazza della città di San Gallo è così invitante e affascinante come Gallusplatz. Dal 2012 brilla in un nuovo splendore e, grazie alla riprogettazione con panchine e alberi, ti invita a soffermarti. È il posto perfetto per fermarsi un attimo, guardare la gente che passa dalle rondelle, gustare un delizioso gelato dalla vicina Chocolaterie Kölbener e guardare il trambusto colorato della città

La cattedrale e la Biblioteca dell'Abbazia sono immediatamente adiacenti a Gallusplatz. Quindi non hai scuse per saltare questo posto durante la tua visita 🙂

Gallusplatz: una delle piazze più belle della città di San GalloGallusplatz: una delle piazze più belle della città di San Gallo
Gallusplatz da una prospettiva diversaGallusplatz da una prospettiva diversa

Motivo 4: I tre vigneti

Anche se San Gallo non si trova su un noto corpo d'acqua, la città non deve fare completamente a meno del fresco umido. L'area ricreativa estremamente popolare "Drei Weieren", direttamente sopra la città vecchia, offre varie opportunità per soffermarsi, nuotare, camminare, giocare a calcio, leggere, fare un picnic o semplicemente godersi la vista

I Drei Weieren, che in realtà consistono in cinque stagni, furono originariamente costruiti come serbatoio d'acqua per l'industria tessile nel XVII secolo. Ma erano anche destinati a fornire ai vigili del fuoco acqua sufficiente in caso di incendio in città.

Il nuoto è permesso solo in due dei cinque stagni - Mannenweier e Frauenweier. Mannenweier è gratuita e aperta al pubblico, mentre Frauenweier è una piscina all'aperto con un'infrastruttura estesa per la quale si paga una tassa

Che tu stia cercando un refrigerio sul bagnato o semplicemente una bella vista sulla città di San Gallo e sul Lago di Costanza fino alla Germania, una sosta al Drei Weieren è sicuramente un must.

Area ricreativa locale per gli abitanti di San Gallo (Foto: Bodensee Tourismus)Area ricreativa locale per gli abitanti di San Gallo (Foto: Bodensee Tourismus)
 (Foto: Lago di Costanza Turismo) (Foto: Lago di Costanza Turismo)

Swiss Activities Tip n. 1: le Drei Weieren possono essere perfettamente combinate in una passeggiata di un'ora dal quartiere dell'Abbazia al Monastero di Notkersegg. Lungo la strada ti aspettano due fattorie che vendono prodotti freschi direttamente dalla fattoria. La gamma comprende formaggio, latte fresco dal distributore automatico, uova, succo di mela, carne, bacche fresche a seconda della stagione e molto altro ancora.

Swiss Activities Tip n. 2: quando il tempo è bello in estate, il Bäderbus corre gratuitamente tra la città di San Gallo e le Drei Weieren. È meglio aspettare l'autobus alla stazione o alla fermata Marktplatz.

Motivo 5: La gola di Mülenen

La Gola di Mülenen è considerata il luogo di nascita della città di San Gallo. Secondo la leggenda, il monaco errante irlandese Gallus cadde in un cespuglio di spine ai piedi della gola. Egli interpretò questo incidente come un segno di Dio per rimanere in questo luogo e così la città nacque in questa valle lungo il fiume Sitter

La Gola di Mülenen conduce proprio dietro il quartiere dell'Abbazia fino al quartiere di St. Georgen, dove si trovano anche i Drei Weieren. Ci vogliono circa 10-15 minuti a piedi per raggiungere la cima della gola. Lungo la strada ti aspettano vari pannelli informativi che spiegano la storia di questo luogo in modo più dettagliato

Inoltre, uno dei sentieri conduce su un ponte di fronte alla cascata della città, che può essere una notevole forza della natura a seconda delle piogge degli ultimi giorni

Swiss Activities Tip: in primavera, il pendio vicino alla cascata è invaso da masse di aglio selvatico. Se vuoi dare un po' di pepe alla tua cucina in questo periodo dell'anno, aiutati qui. Ma fai attenzione: L'aglio selvatico non deve essere confuso con il velenoso mughetto, che sembra ingannevolmente simile. Scopri come capire la differenza tra i due leggendo questo articolo.

Cascata nella Gola di MühlenenCascata nella Gola di Mühlenen
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

Motivo 6: La ferrovia di Mühlegg

Naturalmente c'è una comoda alternativa per superare i quasi 70 metri di altitudine tra Mühlegg e St. Georgen

La Mühleggbahn fu costruita nel 1893 come ferrovia a peso d'acqua. La città di San Gallo la convertì in una ferrovia a cremagliera nel 1950 e in una funicolare nel 1975. La ferrovia funziona regolarmente su richiesta tra il Mühlegg e St. Georgen ed è integrata nella tariffa zonale della città di San Gallo.

Il viaggio dura poco più di un minuto e conduce attraverso un tunnel, il che significa che la vista della Gola di Mülenen è molto limitata. Tuttavia, se sei scoraggiato dal sentiero ripido o dai molti gradini fino a St. Georgen, la Mühleggbahn è quello che fa per te.

Stazione della MühleggbahnStazione della Mühleggbahn
2 minuti di treno per St. Georgen2 minuti di treno per St. Georgen

Motivo 7: Allenamento sulle scale

Parlando di scale..

Dato che San Gallo si trova in una valle e sale ripidamente sul pendio in parti a nord e a sud, la città è dotata di molte scale. E per abbondanza, intendo davvero abbondanza.

Secondo il sito web "Stägestadt", ci sono circa 13.000 passi. Più che sufficiente per dare alle tue cosce un po' di allenamento

Un chiaro vantaggio delle molte scale è l'accesso diretto ai quartieri più alti. In poco tempo guadagni altezza e ottieni una buona panoramica della città. Se mai dovessi perderti, riuscirai presto ad orientarti di nuovo grazie alle numerose scale

La maggior parte delle scale sono aperte al pubblico, anche se non sempre sembra. Tuttavia, se ti trovi su una scala privata, la noterai al più tardi quando ti troverai davanti all'entrata di un edificio e non potrai andare oltre

Non importa dove ti trovi. La prossima scala non è lontanaNon importa dove ti trovi. La prossima scala non è lontana

Motivo 8: Il parco giochi Peter & Paul

Nella parte nord-est della città di San Gallo si trova il Wildpark Peter & Paul. Una passeggiata nel mondo dei daini, cinghiali, stambecchi, camosci, marmotte e molti altri animali è gratuita e perfetta se vuoi farti un'idea della fauna svizzera

Anche la vista sulla città di San Gallo e sulle montagne dell'Alpstein dal parco naturale è qualcosa da vedere

Il modo più diretto per raggiungere il Peter & Paul è l'autobus numero 5 in direzione "Rotmonten" o l'autobus numero 9 in direzione "Schuppis Nord". Dopo la fermata dell'autobus "St. Gallen, Sonne" devi solo seguire i cartelli con scritto "Wildpark"

Swiss Activities Tip: il Parco Giochi Peter & Paul fa parte di un'area ricreativa locale attraverso la quale si snodano innumerevoli sentieri escursionistici. Da qui puoi continuare in tutte le direzioni, se hai voglia di un'escursione più lunga dopo la tua passeggiata nel parco naturale. Uno dei miei preferiti è il sentiero per Wittenbach, che alla fine continua fino al Lago di Costanza. Puoi trovare una panoramica dettagliata delle tue opzioni sulla mappa interattiva di Schweizmobil.

(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)

Motivo 9: Vicinanza alla natura

Un altro vantaggio della posizione eccezionale di San Gallo è che la città relativamente stretta ma lunga ha grandi punti di contatto con la natura su due lati. Come già menzionato in relazione alle scale, la città si trova su un pendio a nord e a sud e poi si fonde con ampi paesaggi naturali.

Quindi è irrilevante dove ti trovi nella città di San Gallo. Sei a poco più di 10 minuti da una passeggiata nel verde

E non intendo solo i classici come il Drei Weieren o il Wildpark Peter & Paul. La foresta di Berneggwald sopra St. Georgen, che con i suoi numerosi scoiattoli, cervi e topi è una delle mie destinazioni preferite dopo il lavoro, è solo una breve ma ripida passeggiata dal centro città.

Swiss Activities Tip: se stai cercando una passeggiata nella natura ma non sai dove andare, inizia a marciare. Segui la prima scala che trovi e rimani sorpreso da dove ti porta. Quando arriverai in cima, avrai una bellissima vista della città e avrai ritrovato il tuo orientamento. Per evitare di perderti, puoi cercare la cattedrale come punto di riferimento.

Il Wenigerweier vicino a San Gallo (Foto: Seraina Zellweger)Il Wenigerweier vicino a San Gallo (Foto: Seraina Zellweger)
Camminare a San Gallo in inverno (Foto: Seraina Zellweger)Camminare a San Gallo in inverno (Foto: Seraina Zellweger)

Motivo 10: Il percorso del ponte

Una passeggiata un po' più grande proprio ai margini della città di San Gallo merita una menzione a parte

Il corso del fiume Sitter, che scorre intorno alla città da ovest a nord, è quasi disseminato di ponti e viadotti. Ecco perché è stato creato e segnalato il sentiero dei ponti, che ti porta a superare 18 viadotti, ponti di legno e cemento e passerelle di legno. Ne attraversi alcuni, ne vedi altri da lontano o ci passi sotto. Per esempio, il Viadotto Sitter, il ponte ferroviario più alto della Svizzera

L'escursione dura circa 2 ore e inizia all'Haggen-Schlössli sopra la Sitter.

Sulla strada, passerai vari punti di picnic e a volte avrai l'opportunità di fare un tuffo rinfrescante nel fiume Sitter. Quindi, se hai abbastanza tempo, pianifica mezza giornata per questa escursione e non dimenticare il costume da bagno e il cibo.

Il Sentiero dei ponti di San Gallo passa per 18 ponti, viadotti e passerelle.Il Sentiero dei ponti di San Gallo passa per 18 ponti, viadotti e passerelle.
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

Motivo 11: Il giardino botanico

I botanici e gli appassionati di piante troveranno pane per i loro denti al giardino botanico della città di San Gallo. Mostra più di 8.000 piante etichettate provenienti da tutto il mondo, che possono essere esplorate sia durante una visita individuale o come parte di un tour guidato pubblico o privato.

L'autobus numero 1 in direzione Stephanshorn ti porterà alla fermata "Naturmuseum", che è la fermata più vicina al giardino botanico, che è aperto al pubblico gratuitamente

Giardino botanico: oltre 8.000 piante da tutto il mondoGiardino botanico: oltre 8.000 piante da tutto il mondo

Motivo 12: La ricca storia tessile

Sapevi che San Gallo ha un'impressionante e lunga storia tessile? La regione era una volta una delle più importanti e grandi aree di produzione ed esportazione di prodotti da ricamo del mondo. Ancora oggi San Gallo è un attore centrale nell'industria tessile. Celebrità come Lady Gaga e Michelle Obama indossano prodotti realizzati da aziende tessili della Svizzera orientale

Il Museo del Tessile sulla Vadianstrasse offre mostre varie e interessanti sul tema dei tessuti di San Gallo. Copre una varietà di argomenti come i costumi della leggendaria famiglia circense svizzera Knie o l'interazione tra abbigliamento, potere e donne in politica. Inoltre, il museo espone campioni di tessuto selezionati dal suo ricco tesoro di oltre 56.000 oggetti.

Come si addice ad un museo tessile, dopo aver pagato l'ingresso - che è gratuito con lo Swiss Museum Pass e CHF 12 altrimenti - ricevi un pezzo di tessuto come biglietto

Tuttavia, la storia del tessile a San Gallo non si limita al museo. Se l'argomento ti affascina davvero, hai l'opportunità di visitare luoghi chiave come parte del Textile Trail e immergerti veramente nel mondo dei tessuti pregiati.

(Foto: Lago di Costanza Turismo)(Foto: Lago di Costanza Turismo)
(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)

Swiss Activities Tip: Ci sono diversi punti vendita dove puoi comprare i tessuti più belli a prezzi interessanti, se questo soddisfa i tuoi gusti. Per citare alcuni esempi, c'è il Stoffladen Walser, il Fabrikladen Bischoff o il magazzino outlet Jakob Schläpfer.

Motivo 13: Il paesaggio del museo

Oltre al giardino botanico e al museo tessile, la città di San Gallo ha vari altri musei per tutti i gusti. I più noti sono sicuramente il Museo di Storia Naturale, la Biblioteca dell'Abbazia, il Museo di Cultura ed Etnologia o il Museo d'Arte. Puoi trovare tutti questi candidati e altri ancora in questa compilation.

Nella maggior parte dei casi, l'ingresso costa 12 CHF per gli adulti. Tuttavia, se hai un pass per i musei svizzeri, tutti questi luoghi sono gratuiti

(Foto: Lago di Costanza Turismo)(Foto: Lago di Costanza Turismo)

Motivo 14: I bovindi

Dopo Sciaffusa, San Gallo è la seconda città con il maggior numero di oriundi. 111 ori ornamentali adornano gli edifici nel centro della città. Sono dotati di tutti i tipi di ornamenti che dimostrano potere e influenza

Quindi vale la pena, passeggiando per San Gallo, lasciare che il tuo sguardo vaghi verso l'alto di tanto in tanto e vedere quale tipo di curiosità pende sulla tua testa al momento.

Per chi è veramente interessato agli ori, c'è un city tour creato appositamente sull'argomento. Il che ci porta senza soluzione di continuità alla prossima ragione per visitare San Gallo.

A San Gallo troverai 111 bovindi.A San Gallo troverai 111 bovindi.
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

Motivo 15: Le numerose fontane

Anche se San Gallo non può vantare una Fontana di Trevi come Roma, ci sono comunque alcune fontane impressionanti decorate con sculture artistiche sparse per la città. Ce ne sono più di 100 che caratterizzano il paesaggio urbano di San Gallo.

Uno dei più famosi è senza dubbio il Broderbrunnen, che appartiene all'inventario svizzero dei beni culturali di importanza nazionale. Lo incontrerai quando viaggerai tra la stazione ferroviaria e il centro della città vecchia e attraverserai la strada per Multergasse dopo la Piazza Rossa

Ma non puoi immaginare la vita senza il giocoliere davanti al Museo d'Arte o la Fontana di Gallo in Gallusplatz

Se tieni gli occhi aperti durante la tua visita a San Gallo, scoprirai una grande varietà di fontane, alcune in luoghi inaspettati. Anche se non stai cercando un modo per riempire la tua borraccia.

Swiss Activities Tip: in Svizzera puoi riempire la tua bottiglia d'acqua in quasi tutte le fontane pubbliche. Quindi non c'è bisogno di continuare a comprare l'acqua al supermercato.

Broderbrunnen a San GalloBroderbrunnen a San Gallo
Fontana dei giocolieri davanti al Museo d'Arte di San GalloFontana dei giocolieri davanti al Museo d'Arte di San Gallo

Motivo 16: I tour tematici della città

Le visite guidate esistono in ogni città. Sono un modo meraviglioso per immergersi nella storia di un luogo, imparare di più sul background storico e fare subito domande. Ma tieniti forte adesso. A San Gallo puoi scegliere tra 38 (!!!) diversi tour della città

Un bel po' per una città con poco meno di 80.000 abitanti.

Puoi trovare una panoramica di tutte le visite guidate qui. Le visite guidate tematiche, che si concentrano su un tema specifico, sono sempre un colpo d'occhio sul sito web. Per esempio, puoi fare un viaggio di scoperta con una cameriera del 16° secolo o imparare di più sulla storia medica della città di San Gallo

Anche gli amanti dell'arte, i cacciatori di tesori e i fanatici delle finestre a golfo avranno i loro soldi

Con una scelta così vasta, una visita guidata della città è quasi un must.

(Foto: Lago di Costanza Turismo)(Foto: Lago di Costanza Turismo)
(Foto: Lago di Costanza Turismo)(Foto: Lago di Costanza Turismo)

Motivo 17: La Piazza Rossa

Sì, San Gallo ha detto una "Piazza Rossa" e no, non è la stessa di Mosca

La Piazza Rossa di San Gallo è un progetto artistico conosciuto anche come "Stadtlounge". La piazza è stata creata in collaborazione con l'artista Pipilotti Rist e l'architetto Carlos Martinez e si trova intorno alla Raiffeisenbank lungo la Schreinerstrasse. Per inciso, è facile da riconoscere a prima vista su Google Maps.

Il salone di San Gallo è arredato con divani, sedie, tavoli, sedie a sdraio e anche una Porsche, che è particolarmente apprezzata dai bambini per giocare. Il tutto è ricoperto di granulato di gomma rossa, che dovrebbe darti la sensazione di un tappeto

Swiss Activities Tip: la piazza merita una visita sia durante il giorno che dopo il tramonto. I corpi luminosi galleggianti illuminano la piazza con la loro luce colorata e creano un'atmosfera romantica.

(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)
 (Foto: Lago di Costanza Turismo) (Foto: Lago di Costanza Turismo)

Motivo 18: I festival e i mercati

In un mondo in cui la pandemia di corona è finita o non è ancora accaduta, ogni anno a San Gallo si svolgono molti grandi festival. Che sia il famoso Open Air St. Gallen a luglio, il divertente Buskers Festival in primavera o la leggendaria OLMA (fiera dell'agricoltura e del cibo) in autunno

Puoi trovare una panoramica dei prossimi festival e mercati su questo sito web della città di San Gallo. Il mio preferito è il Buskers Festival, dove numerosi artisti di strada provenienti da tutto il mondo presentano le loro performance. La città sembra un grande circo a cielo aperto durante questo periodo

Festival dei giocolieri del circo all'aria apertaFestival dei giocolieri del circo all'aria aperta
Leggendaria corsa di maiali a OlmaLeggendaria corsa di maiali a Olma

Reason 19: Il confuso orologio della stazione

Poche opere d'arte dividono la gente della Svizzera orientale quanto il nuovo orologio della stazione sopra la sala degli arrivi. I sostenitori ammirano l'opera d'arte lampeggiante, mentre gli oppositori sono arrabbiati perché devono prima studiare matematica per essere in grado di leggere l'ora.

L'orologio della stazione binaria è davvero limitato nella sua idoneità per l'uso quotidiano. Se vuoi controllare l'ora mentre stai correndo per prendere il prossimo treno, non ti verrà davvero in aiuto. A meno che tu non abbia studiato il suo principio in anticipo sul sito web appositamente creato e riconosci l'ora a colpo d'occhio.

Tuttavia, se hai abbastanza tempo e ti piace un piccolo rompicapo, stai qualche minuto davanti all'orologio controverso e cerca di scoprire che ora è usando il codice binario

Swiss Activities Tip: Per leggere l'orologio, è meglio iniziare dalla linea superiore, che rappresenta le ore. C'è meno movimento e hai il tempo di abituarti al principio prima di passare ai minuti o anche ai secondi.

Riesci a leggere l'ora su questo orologio binario della stazione?Riesci a leggere l'ora su questo orologio binario della stazione?

Motivo 20: Il deposito delle locomotive

La Lokremise St. Gallen è stata costruita più di 100 anni fa e originariamente era un deposito per la manutenzione delle locomotive a vapore. Con i suoi 21 stand di locomotive e circa 80 metri di diametro, il Lokremise è il più grande deposito circolare della Svizzera.

Tuttavia, le locomotive a vapore non sono più mantenute qui oggi. Invece, il deposito è stato convertito in un centro culturale nel 2010, che oggi gode di grande popolarità tra la gente di San Gallo. Può essere affittato per eventi ed è un luogo regolare per spettacoli teatrali, mostre d'arte e anche film al cinema

Il ristorante, arredato con stile, offre un menu francese vario per un budget superiore. Diverse aree salotto interne ed esterne nelle immediate vicinanze della stazione centrale di San Gallo ti invitano a soffermarti.

(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)
(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)

Motivo 21: Il Bratwurst di San Gallo

Gli abitanti di San Gallo sono molto orgogliosi del loro Bratwurst. Si può gustare in quasi tutti gli angoli della città e soprattutto durante il Festival dei Bambini, che si svolge ogni tre anni, e durante l'OLMA, viene consumato in quantità rauca

Se vuoi vivere in pace con la gente di San Gallo, c'è una cosa che devi ricordare. Prendere il tubetto di senape o anche la bottiglia di ketchup è un tabù qui. È considerato culturalmente arretrato e persino disonorevole. L'argomento: un bratwurst di San Gallo è così delizioso da solo che qualsiasi aggiunta interferisce con il suo piacere

Si può discutere su questo. Tuttavia, è una legge non scritta così forte che è meglio attenersi ad essa.

(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)
(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)

Motivo 22: Il Castoro di San Gallo

Quando la gente pensa a Biber, spesso pensa all'Appenzeller Biber, che è famoso in tutta la Svizzera. Ma non solo gli Appenzeller, anche gli abitanti di San Gallo hanno nel loro assortimento la deliziosa pasta al miele ripiena di pasta di mandorle. Ciò che il Bratwurst è per i macellai di San Gallo, il Biber è per i panettieri. Entrambe le specialità sono conosciute ben oltre i confini cantonali

L'Appenzeller è in realtà appena diverso dal Biber di San Gallo. Le differenze non sono tanto tra i cantoni, ma piuttosto tra le singole panetterie. Ognuno ha la sua ricetta e quindi ogni Biber ha un sapore leggermente diverso. Ma sono tutti indubbiamente deliziosi.

Mentre i soggetti dei castori dell'Appenzello presentano spesso mucche, processioni alpine, malgari vestiti in modo tradizionale o le montagne dell'Alpstein, il castoro di San Gallo troneggia con il monastero o la biblioteca dell'abbazia

Durante il tuo tour attraverso la città vecchia di San Gallo, passerai davanti a numerose panetterie che presentano i loro castori nelle loro vetrine. Dal momento che non puoi sbagliare scelta, se hai una voglia spontanea di qualcosa di dolce, ti consiglio di andare nella più vicina panetteria disponibile per concederti un pezzo di questa specialità di San Gallo.

Motivo 23: Il ristorante alle mura della città

Il Ristorante Zeughaus non solo serve un meraviglioso cordonbleus ad un prezzo molto decente, ma si trova anche in un posto speciale. La fila di case in cui si trova il ristorante è direttamente attaccata alle antiche mura della città. Dalla facciata sembra una mezza casa e quando sei all'interno dell'edificio, noti quanto è lungo e stretto il ristorante.

Che sia per un delizioso cordon bleu o per una divertente foto di facciata, la passeggiata in Zeughausgasse accanto alla Laurenzenkirche non dovrebbe mancare durante una visita a San Gallo.

Il ristorante Zeughaus è attaccato alle vecchie mura della città di San Gallo.Il ristorante Zeughaus è attaccato alle vecchie mura della città di San Gallo.
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

Motivo 24: Il ricco paesaggio gastronomico

Dal punto di vista culinario, la città di San Gallo ha molto da offrire oltre al cordon bleus allo Zeughaus e al leggendario bratwurst. Se stai cercando un delizioso Rösti svizzero, un Pho vietnamita, una pizza cotta nel forno a legna o un dessert al cioccolato - lo troverai qui.

Per non allungare troppo questo articolo, mi limiterò ai miei 12 preferiti per ora:

  • Café G'Nuss: Caffè a conduzione familiare e molto amichevole con panini preparati con amore, dolci e altre delizie
  • Chocolaterie Kölbener](https://www.chocolaterie-koelbener.ch/): Ideale per i golosi che vogliono addolcire un po' la loro visita a Gallusplatz
  • Metzgerei Rietmann: Il mio primo porto di scalo per un delizioso bratwurst di San Gallo
  • Ristorante Zeughaus: Eccellente cucina svizzera con deliziosi cordoni in una posizione idilliaca e con prezzi interessanti
  • Restaurant Lansin: ristorante vietnamita con pranzo a buffet gustoso ed economico e un ampio menu serale
  • Rice & More: Il mio takeaway preferito per un pranzo economico, semplice, gustoso e nutriente
  • Ristorante La Follia: ristorante italiano in una posizione privilegiata proprio accanto alla Laurenzenkirche
  • Focacceria: posto carino con deliziose varianti di focaccia
  • Hans im Glück: I migliori hamburger della città con offerte interessanti per il pranzo
  • Ristorante Pärkli: cucina libanese al suo meglio con deliziosi piatti mezze
  • Restaurant Marktplatz: Menu vario con classici svizzeri e altre prelibatezze in un luogo accogliente vicino alla piazza del mercato
  • Lokremise: Ristorante elegante in una ex rimessa per motori. Ideale per gli intenditori con un budget maggiore.
La Chocolaterie Kölbener a Gallusplatz non lascia nessun desiderio di dessert insoddisfatto.La Chocolaterie Kölbener a Gallusplatz non lascia nessun desiderio di dessert insoddisfatto.
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

Reason 25: Il Säntispark

Si può discutere se il Säntispark appartiene a San Gallo o no. Il fatto è che si trova a soli 15 minuti dal centro della città di Abtwil ed è una destinazione gradita soprattutto per le famiglie o in caso di maltempo

Che tu stia cercando una sauna, un massaggio rilassante, una nuotata nel mondo balneare Säntispark, uno scivolo adrenalinico nel parco acquatico o un'attività sportiva in una delle tante strutture per il tempo libero, al Säntispark troverai quello che stai cercando

Se decidi di rimanere più a lungo ad Abtwil, l'Hotel Säntispark offre ai suoi ospiti l'ingresso gratuito al mondo della sauna e della piscina

(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)
(Foto: MySwitzerland)(Foto: MySwitzerland)

Motivo 26: Le possibilità di escursione

Non solo per un pomeriggio nel Säntispark, ma anche per escursioni giornaliere estese, San Gallo si trova in una regione versatile. Le possibilità di escursioni sono numerose e troverai molta ispirazione sul sito web di San Gallo - Bodenseetourismus. Quindi se hai abbastanza tempo e non vuoi passare tutto il tuo soggiorno a San Gallo, ci sono molte opzioni per tour di scoperta versatili

Condividiamo alcune raccomandazioni con te qui:

  • Le montagne dell'Alpstein in Appenzello offrono innumerevoli sentieri escursionistici, paesaggi mozzafiato, laghi di montagna cristallini e opzioni di alloggio per escursioni che durano da poche ore a diversi giorni.
  • Il Lago di Costanza è a meno di 15 minuti di treno ed è il luogo ideale per una nuotata rinfrescante, una passeggiata sul lungomare o un'escursione in bicicletta. Secondo me, il posto più bello per fare il bagno è l'"Hörnlibuck" a Staad.
  • La fabbrica di cioccolato Maestrani a Flawil non è lontana da San Gallo ed è una terra di latte e miele per tutti gli amanti del cioccolato. Puoi trovare una descrizione dettagliata di questa escursione in questo articolo.
  • Stein, un villaggio nel cantone di Appenzello Esterno, è la sede del caseificio dimostrativo del formaggio Appenzello. Se sei interessato alla produzione di uno dei marchi svizzeri, amerai lo spettacolo del caseificio. Puoi anche trovare una descrizione dettagliata.
L'Alpstein è un'area escursionistica vicino a San Gallo.L'Alpstein è un'area escursionistica vicino a San Gallo.
Escursioni nell'Alpstein (Foto: Seraina Zellweger)Escursioni nell'Alpstein (Foto: Seraina Zellweger)

Motivo 27: La buona accessibilità

La fitta rete di trasporti pubblici in Svizzera rende molto facile sia per i visitatori che per i locali esplorare ogni angolo del paese senza trasporto privato.

Anche se San Gallo non è situata al centro della Svizzera, la città è comunque facile da raggiungere. Tre o quattro treni passano ogni ora da e per Zurigo e il diretto e panoramico Voralpenexpress collega San Gallo con Lucerna. Ma ci sono anche collegamenti ferroviari affidabili in direzione di Coira, Austria e Germania.

Quindi non c'è motivo di dichiarare la lontananza di San Gallo come una ragione per non visitarla. Questo richiederebbe un'acuta fobia dei bovindi o degli orologi delle stazioni binarie.

Motivo 28: Il consiglio da insider nella Svizzera orientale

Mano sul cuore

Se parli con qualcuno che è già stato in Svizzera e gli chiedi dei posti che ha visitato, spesso viene fuori la seguente lista: Interlaken, Lucerna, Zermatt e Zurigo. Forse anche Ginevra.

San Gallo è di solito molto raramente su questa lista

Da un lato, questo è un peccato, perché la città ha così tanto da offrire. D'altra parte, offre la possibilità di visitare una città che non è sommersa dai turisti. Chiunque abbia mai provato ad attraversare il Kapellbrücke a Lucerna dopo l'arrivo di dieci auto da turismo sa di cosa sto parlando.

Ma anche il centro di Interlaken o Zermatt perde un po' del suo fascino a causa dell'alta frequenza di visitatori

Non avrai questo problema a San Gallo. Come consiglio da insider sul confine orientale della Svizzera, qui puoi immergerti in una città dove la gente del posto rimane e si gode la propria città lontano dalle opprimenti folle di turisti. E se arriva un gruppo da paesi lontani, spicca davvero nel trambusto della popolazione locale

Se anche tu vorresti essere un esotico, non perderti San Gallo. La città di Gallen ti aspetta.

(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)
(Foto: Seraina Zellweger)(Foto: Seraina Zellweger)

FAQ

  • Quali sono le destinazioni e i luoghi d'interesse per le escursioni nel cantone di San Gallo?
  • Quali attività si possono fare nel cantone di San Gallo?