Snowkiting

Ci sono più di offre in .

Come nel kitesurfing, nello snowkiting, sarai mosso dalla forza del vento. Lo sfondo, tuttavia, cambia drasticamente: il secondo si pratica su paesaggi montani innevati, a temperature fredde o gelide. Molte persone si recano presso i passi di montagna, alla ricerca delle condizioni di vento ottimali.

Snowkiting

FAQ Snowkiting

Nel kitesurfing, con il kite, si usa una tavola che scivola sull'acqua. La tavola usata oggi è perlopiù twin tips, caratterizzata da un profilo simmetrico, dove i piedi sono fissati. Le tavole direzionali (chiamate anche surfboard o waveboard) sono utilizzate senza fissare i piedi.

La dimensione della tavola può essere ridotta con l'aumentare dell'esperienza. Sull'acqua puoi usare sia le onde che la trazione del kite per eseguire salti.

Quando si fa snowkiting, la temperatura è solitamente sotto lo zero e l'acqua si è trasformata in ghiaccio e neve. Questo aumenta il rischio di lesioni durante i salti. D'altra parte, sei più stabile sulla neve con gli sci o lo snowboard che sull'acqua, perché il terreno è più stabile. Si può fare snowkiting con velocità di vento inferiori che sull'acqua. Sono sufficienti velocità del vento di 12 km/h. La caratteristica comune di entrambi gli sport è l'aquilone.

Lo snowkiting è praticato in inverno, su aree aperte e innevate. Per praticare questo sport, avrai bisogno di un aquilone da trazione e di sci o di uno snowboard. Se c'è abbastanza vento, l'aquilone inizierà a volare e ti tirerà con gli sci o lo snowboard sulla superficie della neve.

I migliori aquiloni per lo snowkite sono i softkites (chiamati anche foilkites o ram-air kites). I softkite sono costruiti come il paracadute da parapendio. Hanno vele superiori e inferiori, che sono collegate tra loro da costole di profilo. I softkite si riempiono d'aria quando vengono lanciati e quindi costruiscono una superficie alare stabile con un profilo aerodinamico, proprio come un parapendio. Il loro vantaggio è anche una dimensione molto piccola da chiusi.

All'inizio, è meglio allenarsi con il materiale che già possiedi. Per il kite devi calcolare circa 1.000 CHF, compresi gli accessori. Puoi sempre comprare un abbigliamento più adatto, altri sci o una tavola diversa in un secondo momento, quando sarai sicuro di voler continuare con questo sport. Avrai anche bisogno di due kite: uno più piccolo e uno più grande, a seconda delle condizioni del vento. Molte scuole di snowkite affittano i kite con la formazione approvata.

Idealmente, gli sci dovrebbero essere carver da freeride o da gara. È importante che siano curvati verso l'alto sulla punta. Se dovessi retrocedere con gli sci dopo l'atterraggio nel fuori pista o in pista, per far ripartire il kite, questi scaverebbero facilmente nella neve e ti ribalteresti all'indietro. Gli sci potrebbero impigliarsi nella parte anteriore, tra la barra del kite e le linee. Soprattutto all'inizio, è consigliato utilizzare gli sci o lo snowboard che già possiedi e che sai usare.

Nota bene:

  • Più gli sci o la tavola sono lunghi e dritti, più potrai prendere velocità.
  • Più gli sci o la tavola sono corti e stretti al centro, più facile sarà maneggiare il kite.

Per lo snowkiting hai bisogno di:

  • Sci o snowboard
  • Aquilone (tube kite o mat kite)
  • Kitebar (manubrio)
  • Imbracatura per i fianchi o imbracatura di sicurezza con cosciali
  • Kiteleash (linea di sicurezza per il kite, meglio se con copertura in neoprene)
  • Abbigliamento, casco, occhiali e scarponi da sci, guanti antivento e idrorepellenti
  • Le protezioni per le ginocchia, i glutei, i gomiti e la testa possono essere utili, soprattutto in caso di poca neve e di salti previsti.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, vengono spesso utilizzate le tute intere, poiché non scivolano e ti tengono caldo.

Le protezioni possono essere improvvisate con dei cuscinetti isomat inseriti nelle tasche dei pantaloni, ma ci sono anche appositi pantaloni protettivi in vendita. Inoltre, il paraschiena è un must assoluto, per prevenire lesioni gravi.

L'imbracatura è utilizzata per alleviare la pressione sulle braccia. Per i principianti, un'imbracatura a sedile è la scelta migliore, poiché le cinghie per le gambe impediscono lo scivolamento verso l'alto, cosa che accade ripetutamente con l'imbracatura alle anche.

Il Kiteleash collega il tuo kite all'anello di sicurezza della tua barra da kite e alla tua imbracatura. Ha uno sgancio rapido per le emergenze, che si attiva alla barra del kite e toglie la pressione dal kite. L'aquilone è ancora assicurato all'imbracatura tramite il kiteleash, per impedirgli di volare via.

Per lo snowkiting hai bisogno di molto spazio e di un po' di vento. Dovresti assolutamente evitare le piste da sci. Prati coperti di neve, fondivalle piatti o un lago ghiacciato coperto di neve sono adatti a questo sport. I migliori luoghi per lo snowkiting si trovano lontano dalla folla. Potrai usare la pendenza per farti sollevare. Puoi scendere con o senza kite, che puoi facilmente riporre nel tuo zaino. Nello snowkite si usa spesso il termine "backcountry", che significa lontananza e sta per fuoripista. Molto importante per la giusta scelta della zona è che non ci siano ostacoli o linee elettriche. Sulla pagina di Spotguide puoi trovare gli spot per lo snowkite in inverno e gli spot per il kitesurf in estate con le rispettive previsioni meteo aggiornate.

Come il kitesurfing, lo snowkiting è nato dal kitesailing. Il kitesailing è il volo con un aquilone acrobatico. L'aquilone viene definito "kite", dall'inglese. I primi sviluppi risalgono al 1826, ma non è stato fino al 1990 che fu sviluppato il primo kite buggy. Il buggy, ufficialmente chiamato parakart, può essere utilizzato con galleggianti, pattini o sci al posto delle ruote. Dieter Stragilla, uno dei padri del parapendio, sperimentò anche il paracadutismo sugli sci. Dopo l'invenzione del kitesailing, sono state sviluppate sempre più varianti, che includono kitebugging, kitelandboarding, kitesurf e snowkite.

Ci sono scuole professionali di snowkite per imparare la tecnica di questo spot. Per ragioni di sicurezza, non dovresti cercare di imparare da solo. In una scuola professionale imparerai non solo come usare correttamente il kite e le manovre importanti sulla neve, ma anche come valutare correttamente le condizioni meteorologiche e quelle del vento. In una scuola di snowkite si offrono corsi tanto per principianti, quanto per rider esperti.

Se sei già un kitesurfer esperto, riceverai un corso di transizione per l'uso di aquiloni foil sulla neve. Anche come principiante, ti sentirai realizzato dopo poche lezioni. Il fattore chiave è seguire le istruzioni degli esperti. Anche se sai già manovrare il kite abbastanza bene dopo un corso di un giorno, un secondo e forse un terzo giorno di allenamento sono consigliabili per approfondire le procedure. Per i salti e i trucchi freestyle estremi, tuttavia, avrai bisogno di molto tempo e buona pratica.

Finché ti lasci tirare dal kite, lo snowkite non è molto pericoloso. In caso di caduta, tuttavia, c'è un rischio maggiore di lesioni rispetto al kitesurf, poiché il ghiaccio è molto duro. Questo è da tenere in considerazione se hai il coraggio di saltare. Anche le protezioni sui tuoi vestiti sono importanti, specialmente nella zona della schiena. I caschi sono obbligatori per proteggere il capo. Durante la tua formazione in una delle scuole professionali di snowkite, imparerai come comportarti al meglio in situazioni di emergenza, quando rilasciare la pressione sul tuo kite tramite il kite leash o quando devi scollegare completamente il tuo kite per motivi di sicurezza.

Benché la pratica dello snowkiting richieda un buon livello di fitness, non devi essere un atleta di alto livello per praticare questo sport. Precedente esperienza con il kitesurfing è un vantaggio, ma non è essenziale. È più importante che tu abbia esperienza sugli sci o sullo snowboard e che ti senta a tuo agio su di essi.