Engadina, Lago di Sils (Foto: Svizzera Turismo, Markus Aebischer)

Le Migliori 48 cose da vedere e fare a Engadina 2023

5.0(2 recensioni)

Engadina Attività e ticchettii d'ingresso

8 Highlights in Engadina

  • Escursione attraverso le romantiche foreste di larici color oro dell'estate indiana engadinese in autunno.
  • Goditi gli sport acquatici sul Silsersee, il St. Moritzersee, il Silvaplanersee e il Champèrersee. L'Engadina è un paradiso per gli amanti del kite surf.
  • La Diavolezza a poco meno di 3000 m.s.l.m. è una terrazza solarium con vista sul Piz Bernina, l'unica cima di 4000 metri nelle Alpi Orientali, così come il Piz Palü, spesso citato come la montagna più bella.
  • Più di 250 varietà di funghi commestibili spuntano dalla terra engadinese. Le escursioni guidate sui funghi e i punti di controllo dei funghi ti aiutano ad espandere la tua conoscenza dei funghi e a goderti la tua cena auto-raccolta in modo sicuro.
  • L'Engadina è un paradiso per i ciclisti con oltre 400 km di percorsi segnalati per ogni livello di esperienza. Che si tratti di single trails, flow trails, pump tracks o percorsi combinati con gite in treno panoramiche: troverai tutto questo in Engadina.
  • Con il Bernina Express, la linea ferroviaria più alta per attraversare le Alpi inizia in Engadina. Nell'accogliente auto panoramica puoi goderti la vista dei ghiacciai e persino fare una deviazione verso il sud della Svizzera con le palme.
  • Vivi la cultura retoromana visitando uno dei tanti tipici villaggi engadinesi con le loro possenti case di pietra che ricordano Ursli la campana.
  • Visita il Castello di Tarasp, il punto di riferimento della Bassa Engadina che domina orgogliosamente l'area circostante.
Tipiche case engadinesi (Foto: Graubünden Ferien)Tipiche case engadinesi (Foto: Graubünden Ferien)
Vista sui laghi dell'Engadina (Foto: Engadina Turismo)Vista sui laghi dell'Engadina (Foto: Engadina Turismo)

Le regioni dell'Engadina

La valle lunga circa 80 km è divisa in Alta Engadina e Bassa Engadina. Il confine tra l'Alta e la Bassa Engadina è segnato dal torrente "Ova da Punt Ota", che sfocia nell'Inn tra Cinuos-chel nel comune di S-Chanf e Brail.

L'Alta Engadina

L'Alta Engadina si estende da Maloja a Cinuos-chel ed è caratterizzata dal distretto dei laghi con il Lago di Sils, il Lago di Silvaplana, il Lago di St. Il paesaggio è più aperto che nella Bassa Engadina ed è soggetto al cambiamento di colore annuale delle foreste di larici

Maloja

Il villaggio engadinese più alto si trova a 1800 m.s.l.m. sul Passo del Maloja tra la Bregaglia e l'Alta Engadina. Il villaggio è stato la casa e l'ispirazione del famoso artista Giovanni Segantini. Anche l'artista Giovanni Giacometti - il padre di Alberto Giacometti - era artisticamente attivo qui. Oggi, mostre, concerti e letture si ispirano ancora al suo spirito.

Sils

In realtà questo posto ha due nomi: Sils Maria e Sils Baselgia. Friedrich Nietzsche una volta descrisse questo villaggio come "l'angolo più bello della terra". Albert Einstein, Charlie Chaplin, David Bowie, Thomas Mann e altri artisti hanno seguito i consigli di viaggio di Nietzsche. Sils è per lo più priva di traffico e mostra impressionanti case del XVI e XVII secolo.

Swiss Activities Tip:

  • Sperimenta il Silsersee liscio come uno specchio la mattina presto a piedi o su un SUP
  • Ammira il paradiso dei fiori di montagna in Val Fex in tutta la sua diversità
  • Trascorri un pomeriggio rilassante sulla penisola di Chastè nel sito del barbecue

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti ora per ricevere consigli di viaggio, idee per l'ispirazione e le ultime guide di viaggio direttamente nella tua casella di posta.

Iscrivendosi, si accetta di ricevere email promozionali. Puoi cancellarti in qualsiasi momento".

In bicicletta sul lago di Sils (Foto: Svizzera Turismo Martin Maegli)In bicicletta sul lago di Sils (Foto: Svizzera Turismo Martin Maegli)
Il lago di Sils in autunno (Foto: Svizzera Turismo Andreas Gerth)Il lago di Sils in autunno (Foto: Svizzera Turismo Andreas Gerth)

St. Moritz

St. Moritz è conosciuta in tutto il mondo per i suoi migliori hotel, il suo stile di vita e un'offerta sportiva completa per tutto l'anno. Questo resort alla moda sul Lago di St. Moritz porta il glamour nelle montagne dell'Engadina come destinazione di lusso per le vacanze. Allo stesso tempo, il centro storico continua ad emanare il suo fascino. Numerose destinazioni in Engadina, inclusi i vicini laghi Silsersee e Silvaplanersee, possono essere facilmente raggiunte da qui.

Villaggio di montagna di St. Moritz (Foto: Graubünden Ferien Gian Giovanoli)Villaggio di montagna di St. Moritz (Foto: Graubünden Ferien Gian Giovanoli)
Lago vicino a St. Moritz (Foto: Seraina Zellweger)Lago vicino a St. Moritz (Foto: Seraina Zellweger)

Pontresina

Pontresina si trova ai piedi del Passo del Bernina. Le tradizionali case in pietra dell'Engadina con facciate magnificamente decorate caratterizzano il villaggio, noto anche per i suoi numerosi hotel Belle Epoque. Da Pontresina si possono fare numerose escursioni. Che si tratti di un viaggio sulla Ferrovia Retica attraverso il Passo del Bernina fino al Puschlav, di un tour alpino in alta quota sul Piz Palü o di una visita al cristallino Lago Bianco.

La Punt

Il villaggio soleggiato di La Punt è stato eletto "Villaggio svizzero dell'anno" nel 2021. Non da ultimo, le case storiche e suggestive hanno contribuito a questo onore. Un ponte collega La Punt a Chamues-ch ed era considerato un importante nodo di traffico e di commercio ai piedi del Passo dell'Albula. Oggi La Punt è un luogo più tranquillo con buone opportunità per andare in bicicletta, su strada o con i pattini in linea. In inverno, vengono allestiti sentieri per l'escursionismo invernale e piste per lo sci di fondo.

Madulain

Questo piccolo comune di soli 230 abitanti ospita il più grande complesso di castelli dell'Alta Engadina. Le rovine del castello di Guardaval furono costruite nel XIII secolo e sono la caratteristica più suggestiva di Madulain.

Il villaggio è un'oasi nella zona del Maloja. Situato in una posizione tranquilla e idilliaca sul fiume Inn, qui troverai il tempo per fare passeggiate, tour in bicicletta o equitazione. Qui ti aspettano anche le tipiche case engadinesi e la cultura quotidiana romanica.

Paesaggio di Madulain (Foto: Engadin Tourism)Paesaggio di Madulain (Foto: Engadin Tourism)
Città di Madulain (Foto: Engadin Tourism)Città di Madulain (Foto: Engadin Tourism)

Zuoz

Il villaggio di Zuoz è considerato il più bello dell'Alta Engadina con il suo carattere di villaggio romanico intatto. Vicoli misteriosi e orgogliose case patrizie ti invitano ad esplorare. Nonostante il grande senso della tradizione, Zuoz offre una vasta gamma di attività per il tempo libero e, con la torrefazione di caffè più alta d'Europa, anche le delizie culinarie sono rappresentate con orgoglio.

Il centro di Zuoz in estate (Foto: Engadin Tourism)Il centro di Zuoz in estate (Foto: Engadin Tourism)
Il centro di Zuoz in inverno (Foto: Engadin Tourism)Il centro di Zuoz in inverno (Foto: Engadin Tourism)

Bassa Engadina

La Bassa Engadina si estende da S-Chanf al villaggio di confine di Martina. Insieme alla Val Müstair e al Samnaun, la Bassa Engadina forma il distretto dell'Inn.

Zernez

Zernez è conosciuta come la porta dell'unico parco nazionale della Svizzera. Da qui partono numerosi sentieri per escursioni in questa splendida area protetta per passeggiate di uno o più giorni. A Zernez si trova anche il centro visitatori del parco nazionale, che fornisce ogni tipo di informazione. Zernez è anche un punto di partenza ideale per esplorare il triangolo di confine Svizzera - Italia - Austria o la valle Münstertal.

Susch

Susch è un tipico villaggio engadinese noto per essere un nodo di trasporto ai piedi della Flüela. L'attrazione principale del villaggio è il Muzeum Susch. Sul sito di un monastero medievale, il museo ha aperto le sue porte dal 2019. Le strutture esistenti sono state accuratamente restaurate e combinate con nuove aggiunte.

Il centro del paese di Susch (Foto: Turismo dei Grigioni)Il centro del paese di Susch (Foto: Turismo dei Grigioni)
 Muzeum Susch (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf) Muzeum Susch (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf)

Lavin

Una ricca offerta culturale ti aspetta a Lavin, il cui villaggio è stato ricostruito con influenze italiane dopo l'incendio del 1869. Ti piacerebbe gustare un pezzo di Bündner Nusstorte o di pane alle pere e poi visitare uno spettacolo teatrale? Allora Lavin è il posto che fa per te.

Guarda

Guarda è il villaggio vetrina dell'Engadina per tradizione e innovazione. La casa di Schellen Urslis si trova a 300 metri sul livello del mare su una terrazza soleggiata. Guarda ha ricevuto il Premio Wakker nel 1975 per il suo aspetto di villaggio ben curato. Questo grazioso villaggio è un vero e proprio scrigno di tesori che brilla con il sole.

Il centro di Guarda (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Il centro di Guarda (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)
Prato vicino a Guarda (Foto: Graubünden Ferien Marco Badrutt)Prato vicino a Guarda (Foto: Graubünden Ferien Marco Badrutt)

Ardez

Ardez è il villaggio modello dell'Engadina in termini di lingua retoromanza e cultura viva. Molti casali signorili sono stati ristrutturati e posti sotto tutela. Le case di Ardez sono caratterizzate da elementi come bovindi, portoni d'ingresso ad arco, stanze in pietra di pino e profondi allineamenti di finestre. Anche lo sgraffito è parte integrante dell'architettura locale. Questo è il nome dell'artigianato che adorna le case engadinesi.

Scuol

Come molti altri villaggi dell'Engadina, Scuol è noto per le sue possenti case in pietra decorate a sgraffito. Ma la vera caratteristica di Scuol sono le venti sorgenti di acqua minerale che sorgono qui. Dieci di essi sono utilizzati per le cure alcoliche, i bagni termali e i bagni minerali all'acido carbonico. Scuol si è così trasformato in una vera e propria oasi di benessere in Engadina. Ma il villaggio è anche un meraviglioso punto di partenza per attività all'aria aperta di ogni tipo durante tutto l'anno.

Il centro di Scuol (Foto: Graubünden Ferien Petra Greifova)Il centro di Scuol (Foto: Graubünden Ferien Petra Greifova)
Bagno termale a Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Bagno termale a Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

Inviato

Una particolarità di Sent sono i frontoni curvi del tetto, chiamati anche Senter Giebel. Questa forma di tetto è stata portata a Sent alla fine del XVIII secolo da artigiani della Valle dell'Inn nel Tirolo occidentale.

Il villaggio è situato in una posizione panoramica e soleggiata sopra Scuol. Una caratteristica importante di Sent è l'imponente fontana del villaggio al centro della piazza del paese. È qui che si svolge la vita e se vuoi farti un'idea della vita quotidiana in stile romanico, un soggiorno a Brunnen Nähe è il luogo ideale per farlo.

Timpano del tetto di Senter (Foto: Turismo dei Grigioni)Timpano del tetto di Senter (Foto: Turismo dei Grigioni)
Centro del paese di Sent (Foto: Graubünden Tourism)Centro del paese di Sent (Foto: Graubünden Tourism)

Tschlin

Tschlin è un villaggio idilliaco all'ingresso della Bassa Engadina che è uno dei più bei villaggi svizzeri. È conosciuta per la sua fabbrica di birra e per i tipici paesaggi a terrazze.

Il marchio "Bun Tschlin" rappresenta circa 30 aziende e i loro prodotti. La birra Tschlin è probabilmente il prodotto più conosciuto della gamma.

Attrazioni in Engadina

Castello di Tarasp

Il punto di riferimento della Bassa Engadina fu costruito nel XI secolo dai signori di Tarasp. Il Castello di Tarasp ha vissuto e superato diversi cambi di proprietà e assedi da allora. L'inventore di Odol, August Lingner, trovò il castello in condizioni desolate nel 1900 e lo comprò senza ulteriori indugi. Non risparmiò nessuno sforzo per ricostruire il castello finché non morì improvvisamente poco prima del completamento

Appena ristrutturato, il castello passò al Granduca Ernst Ludwig di Hesse. Nel 2016, l'artista Not Vital ha rilevato il castello e lo ha reso aperto ai visitatori tutto l'anno. Da allora, Not Vital ha aggiunto nuove sculture, come la "Luna nel lago" o la "Casa per guardare il tramonto". Ha cambiato il meno possibile l'interno del castello. Durante la visita guidata del castello, imparerai in dettaglio ciò che Lingner e Not Vital hanno fatto con il castello.

Castello di Tarasp (Foto: Grigioni Turismo)Castello di Tarasp (Foto: Grigioni Turismo)
Casa per ammirare il tramonto (Foto: Graubünden Tourism)Casa per ammirare il tramonto (Foto: Graubünden Tourism)

L'artista non è vitale

L'artista Not Vital è nato a Sent nel 1948. Il termine artista internazionale si applica a lui nel senso più vero. Non solo perché ha vissuto e lavorato in molti paesi. La sua "Casa per guardare il tramonto" è una torre di avvistamento che verrà eretta nei cinque continenti. C'è già una torre in Brasile e Niger, e dal 2018 ora anche a Tarasp

La Torre Pendente di St. Moritz

La Torre pendente di St. Moritz è una delle torri più (involontariamente) inclinate del mondo. È alta 33 metri e ha una pendenza di 5,5 gradi. Questo la rende ancora più pendente della più famosa di tutte le torri pendenti di Pisa.

La torre apparteneva originariamente alla chiesa di San Maurizio, costruita nel XIII secolo, che fu demolita nel 1893. La torre è stata resa più stabile attraverso numerose ristrutturazioni e le pesanti campane sono state rimosse alla fine del XIX secolo per alleggerire il carico. Puoi imparare di più sulla storia durante la tua visita sulle tavole informative in loco.

Mulini del ghiacciaio e "Nido dell'aquila" vicino a Maloja

Vicino a Maloja c'è una collezione di 36 mulini del ghiacciaio che è unica in Europa. I primi sette mulini del ghiacciaio furono scoperti nel 1882 durante la costruzione della Torre del Belvedere. Un'escursione ai mulini del ghiacciaio vale la pena non solo per le informazioni sulle loro origini ma anche per la loro bellissima posizione nel mezzo dell'alta brughiera protetta. La torre panoramica del Castello del Belvedere permette al tuo sguardo di spaziare sull'Alta Engadina e sulla Bregaglia. La torre è aperta da giugno a ottobre dalle 10 alle 19. L'ingresso è gratuito.

 Torre Belvedere a Maloja (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf) Torre Belvedere a Maloja (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf)
Ghiacciai vicino a Maloja (Foto: Engadin Tourism)Ghiacciai vicino a Maloja (Foto: Engadin Tourism)

Destinazioni di escursioni in Engadina

Parco Nazionale Svizzero

Escursioni nel Parco Nazionale:

L'unico parco nazionale della Svizzera si trova in Engadina ed è un paradiso per l'osservazione della natura e della fauna. Ad un'altitudine compresa tra 1400 e 3200 m.s.l.m., il parco può essere esplorato grazie ad una rete di sentieri di circa 100 km. Naturalmente, non dimenticare le tue provviste, l'attrezzatura da trekking e il binocolo

Swiss Activities Tip:

Prima della tua escursione, visita il Centro del Parco Nazionale a Zernez per raccogliere e chiedere tutte le informazioni importanti sul Parco Nazionale. Puoi anche scoprire di più sul Parco Nazionale qui

Guardare la fauna selvatica:

Le escursioni guidate aumentano le tue possibilità di vedere gli animali e di imparare molto su di loro allo stesso tempo. Per esempio, sul cervo rosso, il gipeto o la ghiandaia del pino, l'animale simbolo del Parco Nazionale, che si trova anche nel logo del Parco Nazionale. Il Centro del Parco Nazionale di Zernez ha anche offerte speciali per famiglie e bambini

Alloggio nel Parco Nazionale:

Gli unici posti dove alloggiare sono la Chamanna Cluozza - che può essere raggiunta a piedi da Zernez in tre ore o dal Passo Ofen - e l'Hotel Parc Naziunal il Fuorn sulla strada del Passo Ofen.

Parco Nazionale SvizzeroParco Nazionale Svizzero
Escursione guidata nel Parco Nazionale (Foto: Graubünden Ferien Nicola Fürer)Escursione guidata nel Parco Nazionale (Foto: Graubünden Ferien Nicola Fürer)

Sur En

L'area intorno a Sur En, vicino a Scuol, offre numerose possibilità per uno o più giorni. La porta di Sur En è un ponte di legno lungo 60 metri. È il più lungo ponte in legno esistente e percorribile dei Grigioni. Subito dopo il ponte si trova il campeggio con il ristorante Sper la Punt. Il ristorante è il punto di partenza ideale per varie attività:

  • Ogni anno, decine di artisti nazionali e internazionali vengono a Sur En per creare una scultura per una settimana. Di solito li realizzano in larice o in marmo. Durante questa settimana, il profumo e il suono della motosega caratterizzano la piazza verde della Locanda. Gli oggetti vengono poi sistemati nella foresta intorno al campeggio e possono essere visitati gratuitamente. Il percorso circolare conduce alla frazione di Sur En e torna al ristorante Sper la Punt su una strada asfaltata.

  • Parco avventura:** A solo un minuto dal ristorante, gli alberi sono collegati a vista da funi metalliche che formano un parco avventura. Dopo una tempesta nel 2020, il parco è stato ricostruito e attualmente offre quattro percorsi adatti ai bambini e alle famiglie. A partire dal 2022, il parco sarà ampliato a nove percorsi e risplenderà di un nuovo splendore.

  • Tiro con l'arco: ** Questo eccezionale sport è disponibile a Sur En. Presso il ristorante Sper la Punt, potrai scoprire come realizzare il tuo arco durante un corso di creazione di archi.

  • Calce Chalchera Sur En: Questo forno per la calce, costruito nel 1913, è stato restaurato nel 1988 e da allora è stato riacceso più volte per mantenere vivo questo antico mestiere.

  • Escursioni in Val d'Uina:** Circa 200 metri dopo il ponte di legno, si raggiunge la vera e propria frazione di Sur En. Da qui, il sentiero sale regolarmente fino a quando, dopo circa due ore, il percorso conduce attraverso una spettacolare galleria di roccia lunga 600 metri. L'escursione può essere proseguita fino al confine italiano e al rifugio Sesvenna. In alternativa, dopo la galleria puoi salire fino all'altopiano del lago Lai da Rims e continuare l'escursione fino al rifugio Lischana SAC.

I larici in Engadina (Foto: Engadina Turismo)I larici in Engadina (Foto: Engadina Turismo)
Vista sulla Val d'Uina (Foto: Turismo dei Grigioni)Vista sulla Val d'Uina (Foto: Turismo dei Grigioni)

S-charl

S-charl è uno dei luoghi più remoti della Svizzera e può essere raggiunto solo con una carrozza trainata da cavalli o con gli sci d'alpinismo in inverno. Anche nei mesi senza neve, l'approccio in bicicletta, in macchina o con l'autopostale è spettacolare. Nella sezione superiore, sembra di guidare attraverso un canyon

Solo 3 km prima di S-charl c'è l'ingresso alla Val Mingèr, che si trova nel Parco Nazionale. Il sentiero porta fino a "Sur il fuoss" a 2315 m.s.l.m. con una magnifica vista sopra la linea degli alberi. Il tour è una classica esperienza del Parco Nazionale. Hai mai avvistato stambecchi o camosci o sentito il bramito dei cervi durante il rut?

Poco prima del villaggio, passi la Schmelzra, il luogo dove in passato si estraevano argento e piombo e che rese S-charl un insediamento minerario. Il Museo Schmelzra è dedicato non solo alle miniere ma anche agli orsi. L'area è stata priva di orsi per 100 anni fino a quando un esemplare è riapparso nel 2005. C'è anche altro orso sul sentiero avventura "Senda da l'uors".

La stessa frazione di S-charl è senza auto. Due ristoranti, che offrono anche camere, ti invitano a fermarti per riposare o rinfrescarti. I motociclisti sono i benvenuti qui e si godono una meritata pausa prima di continuare lungo il torrente. Il percorso conduce a Dio Tamagur, la foresta di pini cembri più alta d'Europa, attraverso il Passo da Costainas a 2250 m.s.l.m. e giù fino a Lü nella Münstertal.

Riverbed S-charl(Foto: Graubünden Ferien Andreas Meyer)Riverbed S-charl(Foto: Graubünden Ferien Andreas Meyer)
Schmelzra con il Sentiero dell'Orso (Foto: Grigioni Turismo)Schmelzra con il Sentiero dell'Orso (Foto: Grigioni Turismo)

Bernina Express

Il Bernina Express attraversa le Alpi come linea ferroviaria più alta ed è gestito da uno dei cinque grandi e famosi treni panoramici svizzeri. La linea del Bernina parte da St. Moritz, poi sale sul Passo del Bernina con una pendenza fino al 70 per mille e raggiunge la cima del passo a Ospizio Bernina a 2253 m.s.l.m. Scende a Poschiavo passando per l'Alp Grüm e Cavaglia con i suoi interessanti ghiacciai.

Se vuoi vedere le palme e i ghiacciai del massiccio alpino nello stesso giorno, puoi prendere il Bernina Express per Tirano.

Linea ferroviaria Bernina Express (Foto: Swiss Travel System)Linea ferroviaria Bernina Express (Foto: Swiss Travel System)
Fermata Ospizio BerninaFermata Ospizio Bernina

Terme di Scuol

Nelle sorgenti termali di Scuol puoi fare il bagno nell'acqua minerale. Diverse piscine interne ed esterne, un bagno di vapore, una zona sauna e il bagno romano-irlandese fanno del "Bogn Engiadina" il centro termale e di benessere della Bassa Engadina.

Bagno termale all'aperto Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Bagno termale all'aperto Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)
Bagno termale interno Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Bagno termale interno Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

Escursione nelle valli Bergell, Puschlav o Münstertal

Le valli remote di Bergell, Puschlav o Münstertal sono più facili da esplorare dal nulla che dall'Engadina.

Se attraversi il Passo del Bernina verso il Puschlav, puoi fermarti alla Camera Obscura, visitare i mulini del ghiacciaio di Cavaglia o fare un'escursione al Lago Saoseo.

Se attraversi il Passo del Maloja in direzione della Bregaglia, hai l'opportunità di visitare i castagneti di Soglio sul sentiero alto. Ti aspettano anche romantiche passeggiate tra borghi storici e natura incontaminata lungo la Via Bregaglia.

Durante un'escursione attraverso il Passo dell'Ofen nella valle Münstertal, la Riserva della Biosfera UNESCO Val Müstair si trova lungo il percorso. Se vuoi aggiungere un tocco culinario alla tua visita, la "Chatscha culinarica", una caccia al tesoro culinaria, ti offre l'opportunità di farlo.

Villaggio di montagna di Soglio (Foto: Graubünden Ferien)Villaggio di montagna di Soglio (Foto: Graubünden Ferien)
Monastero di Müstair (Foto: Vacanze Grigionesi Gianni Bodini)Monastero di Müstair (Foto: Vacanze Grigionesi Gianni Bodini)

Destinazioni di montagne e vette in Engadina

Le cime delle montagne offrono un bellissimo sfondo da lontano. Ma forse ti piacerebbe stare tu stesso sulla cima di una montagna e goderti la vista dall'alto? In Engadina ci sono decine di opportunità per fare proprio questo. Sia con il supporto pratico delle ferrovie di montagna o interamente sotto il tuo vapore con delle buone scarpe da trekking ai piedi.

Diavolezza

La Diavolezza è da un lato il punto di partenza per le avventure alpine e dall'altro una terrazza panoramica con una magnifica vista sulle cime del Gruppo del Bernina. Gli alpinisti prendono di mira il Piz Palü o il Piz Cambrena da qui

Un tour dei ghiacciai a oltre 1100 metri di altitudine conduce sopra i ghiacciai Pers e Morteratsch fino alla stazione ferroviaria di Morteratsch.

Ad un orgoglioso 3066 metri sopra il livello del mare a Sass Queder si trova il camino più alto della Svizzera. La legna da ardere è disponibile presso la stazione di montagna della funivia del Diavolezza. Dalla stazione, la salita al camino dura circa 30 minuti.

Un'escursione di due ore, adatta anche ai bambini, porta dalla stazione superiore della funivia al Lago Diavolezza e alla stazione inferiore. Con un po' di fortuna, potresti anche vedere il gallo delle nevi durante questa escursione.

Funivia Diavolezza (Foto: Graubünden Ferien)Funivia Diavolezza (Foto: Graubünden Ferien)
Ristorante di montagna Diavolezza (Foto: Engadin Tourism)Ristorante di montagna Diavolezza (Foto: Engadin Tourism)

Corvatsch

Il Corvatsch, una montagna di 3451 metri di altezza del Gruppo del Bernina, è una popolare destinazione montana vicino a Silvaplana per attività estive e invernali.

Corviglia

La montagna locale di St. Moritz è rivolta a sud, il che la rende molto popolare, soprattutto in inverno, grazie alla sua esposizione al sole. Il Corviglia è diventato famoso grazie alle Olimpiadi invernali, che si sono tenute due volte a St. Moritz nella prima metà del XX secolo. Qui troverai 160 chilometri di piste in inverno e varie piste ciclabili e sentieri escursionistici in estate.

In bicicletta a Corviglia (Foto: Graubünden Ferien Markus Greber)In bicicletta a Corviglia (Foto: Graubünden Ferien Markus Greber)
Escursioni invernali a Corviglia (Foto: Engadin Tourism)Escursioni invernali a Corviglia (Foto: Engadin Tourism)

Muottas Muragl

La prima ferrovia turistica di montagna nei Grigioni fu stabilita a Muottas Muragl nel 1907. La funicolare copre i circa 700 metri di altitudine da Punt Muragl a Muottas Muragl in modo nostalgico. I parapendisti, i mountain biker e gli escursionisti scendono alla stazione di montagna. In estate, l'escursione al Rifugio Segantini è popolare, in inverno la veloce pista da slittino

La ferrovia di montagna Muottas Muragl (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf)La ferrovia di montagna Muottas Muragl (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf)
Escursione a Muottas Muragl (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Escursione a Muottas Muragl (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

Acque dell'Engadina

La locanda

L'Inn e le sue acque sono presenti in tutta l'Engadina. Ogni goccia di pioggia che cade in questa regione si unisce all'Inn ad un certo punto. La sorgente dell'Inn si trova sul Passo Lunghin sopra Maloja. Questo luogo unico ha un importante significato come triplo spartiacque

Verso est, l'acqua scorre nell'Inn e attraverso il Danubio nel Mar Nero. A nord-ovest, l'acqua sfocia nel Reno, che alla fine sfocia nel Mare del Nord. Le gocce di pioggia che scelgono di scorrere verso sud-ovest alla fine viaggiano verso il Mar Mediterraneo

Lago di Sils, Lago di Silvaplana, Lago di St

Il Lago di Sils, il Lago di Silvaplana e il Lago di St. Moritz sono tre famosi laghi engadinesi. Offrono praticamente l'intera gamma di sport acquatici. Naturalmente, sono anche ideali per rinfrescarsi semplicemente o per fare una passeggiata.

Il lago Silser ti invita a fare una gita in barca sul corso più alto d'Europa o a navigare con il potente vento del Maloja. Il lago di Silvaplana, d'altra parte, è la mecca indiscussa per gli appassionati di kite e windsurf. E in inverno si gioca a polo sul lago ghiacciato di St.

Vista del lago di Silvaplana (Svizzera Turismo Christof Sonderegger)Vista del lago di Silvaplana (Svizzera Turismo Christof Sonderegger)
Il lago di Silvaplana in autunno (Foto: Svizzera Turismo Stefan Gruenig)Il lago di Silvaplana in autunno (Foto: Svizzera Turismo Stefan Gruenig)

Lej Marsch a St. Moritz

Al riparo dal vento e dal sole, Lej Marsch è facilmente raggiungibile in auto. Questo, con l'area picnic e una piccola spiaggia sulla riva nord, è una delle ragioni per cui attrae molte famiglie.

Lej Nair a St. Moritz

Non lontano da Lej Marsch, Lej Nair può essere raggiunto solo a piedi. Il possente Piz Corvatsch si riflette nelle sue acque quando non c'è vento. Se vuoi portare la tua salsiccia, ci sono diversi caminetti qui.

Lej da Champfèr (Lago di Champfèr)

Il lago Champfèr è separato dal lago Silvaplana solo da una penisola. L'acqua fredda e chiara probabilmente attrae più pescatori che bagnanti. Se vuoi praticare la pesca, le licenze appropriate sono disponibili presso la polizia municipale o presso l'Ufficio della caccia e della pesca del Cantone dei Grigioni.

Lägh da Cavloc

Un bellissimo lago di montagna vicino al Passo del Maloja è il Lägh da Cavloc. Il lago può essere raggiunto a piedi o in mountain bike in tutte le stagioni. L'area barbecue è attrezzata con legna da ardere dal comune

Il ristorante Cavloccio, aperto solo in estate, serve specialità regionali. Sulla Cavloc Alp puoi anche assaggiare e comprare il formaggio di capra locale Mascarplin.

Gli escursionisti possono continuare fino al rifugio Forno o tornare a piedi a Maloja attraverso il Lägh da Bitabergh. Il lago è spesso uno dei primi a gelare in inverno ed è quindi particolarmente popolare per il pattinaggio.

Lago Lej da Staz vicino a St

Il lago Staz si trova in una brughiera alta a poco meno di un'ora di cammino da Pontresina o St. L'acqua dei laghi della brughiera è più calda di quella dei grandi laghi, il che lo rende un lago ideale per fare il bagno in questa zona spesso più fredda.

Il lago di Staz in estate (Foto: Engadin Tourism)Il lago di Staz in estate (Foto: Engadin Tourism)
Il lago Stazer in inverno (Foto: Svizzera Turismo Christof Sonderegger)Il lago Stazer in inverno (Foto: Svizzera Turismo Christof Sonderegger)

Attività ed esperienze in Engadina

Parapendio in Engadina

Parapendio è l'occasione perfetta per decollare e divertirsi. Oltre a essere popolari tra i piloti individuali di parapendio, i voli passeggeri sono diventati una caratteristica regolare delle attività sportive in montagna in Engadina. A seconda della stagione, del coraggio e delle preferenze, da un lato ci sono voli più tranquilli in inverno o di sera. D'altro canto, ti aspettano voli di fondo e termici più lunghi o addirittura voli acrobatici.

I seguenti luoghi sono particolarmente adatti ai voli in parapendio:

Da Muottas Muragl puoi ammirare l'Engadina e i suoi laghi al tramonto. Da Natale a Pasqua, puoi prenotare un volo in tandem con un deltaplano o un parapendio a St. Decolla con o senza sci sul Corviglia e atterra sul lago ghiacciato. I piloti di parapendio decollano regolarmente con i loro ospiti sulla Motta Naluns sopra Scuol.

Parapendio in Engadina in inverno (Foto: Engadin Tourism)Parapendio in Engadina in inverno (Foto: Engadin Tourism)
Parapendio in Engadina in estate (Foto: Engadin Tourism)Parapendio in Engadina in estate (Foto: Engadin Tourism)

Escursioni in Engadina

Si dice che la rete di sentieri escursionistici dell'Engadina sia di oltre 580 km solo nell'Alta Engadina. Per te, questo significa che avrai bisogno delle tue scarpe da trekking. Perché non importa dove ti trovi in Engadina, le escursioni sono sempre una buona opzione.

Consigli per le attività escursionistiche in Svizzera:

  • Val Sinestra vicino a Sent: Il sentiero conduce attraverso diversi ponti sospesi dalla casa termale in stile liberty Val Sinestra attraverso il Paesaggio dell'Anno 2011 fino a Zuort e poi verso Griosch fino alla frazione di Vnà.

  • Via Engiadina: Questa escursione di più giorni lungo la Via Engiadina nella Bassa Engadina conduce in sei diverse tappe giornaliere da Zernez a Vinadi. Il sentiero ad alta quota ti conduce sul lato soleggiato della valle verso villaggi storici, attraverso profumati boschi di pini e larici, attraverso prati rigogliosi e ruscelli gorgoglianti.

  • Gambevoli: Da Samedan attraverso la Val Champagna fino a Muottas Muragl, questo percorso copre un dislivello di 1100 metri. L'escursione conduce al deserto roccioso alpino del Piz Vadret, prima di ammirare l'intero panorama engadinese nel punto più alto. Puoi scendere a valle con la funivia Muottas Muragl, che è facile da usare per le ginocchia.

Escursioni in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf)Escursioni in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Stefan Schlumpf)
Sentiero di legno in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Sentiero di legno in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

La scala escursionistica SAC

I livelli di difficoltà dei sentieri di montagna sono descritti in modo più dettagliato nella Scala escursionistica SAC. È opportuno familiarizzare con questa scala prima dell'escursione. È suddiviso in 6 gradi.

  • T1 Escursione: segnata in giallo, ben segnalata, può essere fatta anche con le scarpe da ginnastica
  • T2 Escursione in montagna: sentiero segnalato rosso-bianco-rosso, continuo, richiede passo sicuro
  • T3 Escursione impegnativa in montagna: sentiero segnato rosso-bianco-rosso, per lo più continuo, buone capacità di orientamento e passo sicuro
  • T4 Escursione alpina: segnalata blu-bianco-blu, percorso non obbligatorio, esperienza alpina, buone capacità di orientamento e passo sicuro
  • T5 escursionismo alpino impegnativo: contrassegnato da bianco-blu-bianco, esposto, sono richiesti buoni scarponi da montagna ed esperienza alpinistica, conoscenza elementare dell'uso della piccozza e della corda.
  • T6 Escursione alpina difficile: per lo più non segnalata, spesso molto esposta. Ottime capacità di orientamento. Ottima esperienza alpinistica e familiarità con l'uso degli ausili tecnici alpini.

Bagni nella foresta e funghi

Un'attività popolare in Engadina è quella di passeggiare per i boschi nella rugiada del mattino, godendo della pace e della tranquillità e raccogliendo funghi. È la combinazione perfetta tra il bagno nella foresta e la raccolta. Ricorda che la stagione è sempre chiusa dal 1° al 10° giorno del mese e che si possono raccogliere al massimo 2 kg di funghi al giorno per persona.

Bicicletta e ciclismo in Engadina

L'Engadina è una regione estremamente adatta alle mountain bike. Qui ti aspettano oltre 400 km di puro piacere di guida. Per molti anni, questo sport è stato promosso attraverso la collaborazione con le ferrovie di montagna, i negozi di sport e gli hotel. La costruzione, la segnaletica e la manutenzione dei sentieri richiedono un grande impegno. I passi di montagna sono particolarmente apprezzati dai ciclisti da corsa, che preferiscono le strade asfaltate ai percorsi in salita e discesa.

Mountain bike in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Thilo Brunner)Mountain bike in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Thilo Brunner)
Pedalare in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Mattias Nutt)Pedalare in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Mattias Nutt)

Passi di montagna in Engadina

  • Passo del Maloja: Il Passo del Maloja si trova a 1815 m.s.l.m. e collega la Bregaglia con il distretto dei laghi dell'Alta Engadina
  • Passo del Bernina: Il Passo del Bernina si trova a 2330 m.s.l.m. ed è nelle immediate vicinanze del bellissimo Lago Bianco.
  • Julierpass: Il Julierpass si trova a 2284 m.s.l.m. e collega Silvaplana con l'Alta Engadina.
  • Albulapass: L'Albulapass si trova a 2312 m.s.l.m. e la salita o la discesa ti porta a passare il pittoresco e cristallino Lago Palpuogna.
  • Ofenpass: L'Ofenpass si trova a 2149 m.s.l.m. Il tour sul passo inizia vicino al parco nazionale e ti regala viste di bellissime foreste e fiumi selvaggi
  • Flüelapass: Il Flüelapass si trova a 2383 m.s.l.m. Insieme al Sustenpass, è una delle due cime di duemila metri più a nord delle Alpi svizzere.
Bici da corsa in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Daniel Geiger)Bici da corsa in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Daniel Geiger)
Lago Palpuogna sul Passo dell'AlbulaLago Palpuogna sul Passo dell'Albula

Pista ciclabile della locanda

La pista ciclabile dell'Inn si sviluppa su 4 tappe e circa 110 km di lunghezza attraverso un terreno vario e numerosi villaggi dell'Engadina. Metà del sentiero è asfaltato e metà è naturale. È segnalato come Schweizmobil Route 65 ed è ideale per pedalare con una bici da ghiaia.

Percorso espresso del Bernina

Il percorso Bernina Express conduce da Samedan a Poschiavo ed è adatto a ciclisti in buone condizioni fisiche. L'inizio del tour a Samedan è tecnicamente molto facile. Da Pontresina il percorso sale lentamente su una strada naturale fino all'Ospizio Bernina. La discesa verso Poschiavo può essere dura e veloce. Una volta a Poschiavo, puoi prendere il treno per tornare a Ospizio Bernina e poi seguire i single trails fino a Samedan.

Altri tour in bicicletta in Engadina

  • Val Fex: La Val Fex si trova nell'Alta Engadina e ha facili percorsi in bicicletta.
  • Val Roseg: Una delle più belle valli laterali dell'Engadina, la Val Roseg è facilmente raggiungibile in bicicletta. Ha facili percorsi in bicicletta.
  • Suvretta Loop: Un punto culminante di questo tour impegnativo è la discesa in single trail di 5 km attraverso la Val Suvretta e la Val Bever.
  • Scuol: Da Motta Naluns, ti aspettano diversi percorsi di vari gradi di difficoltà
  • Sentiero dell'Albula: Questo sentiero è un breve e giocoso single trail che porta per 8 km e 625 metri di altitudine a La Punt. È un must per tutti gli amanti del single trail
  • Corviglia: i ciclisti esperti troveranno qui diversi percorsi flow per provare le loro abilità con la vista più bella
Discesa in bicicletta in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Markus Greber)Discesa in bicicletta in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Markus Greber)
Sentiero dell'Albula in mountain bike (Foto: Turismo dei Grigioni)Sentiero dell'Albula in mountain bike (Foto: Turismo dei Grigioni)

Parco avventura

I parchi avventura hanno guadagnato grande popolarità negli ultimi anni. Offrono una buona opportunità per essere coraggiosi e da soli tra gli alberi. Allo stesso tempo, ci sono supervisori esperti sul posto che sono responsabili della sicurezza e possono fornire assistenza se necessario. I parchi avventura hanno diversi livelli di difficoltà e seguono percorsi a diverse altezze degli alberi. In Engadina ci sono parchi avventura a Sur En, S-Chanf e Pontresina

 Parco avventura S-chanf (Foto: Engadin Tourism) Parco avventura S-chanf (Foto: Engadin Tourism)
Bambini al parco avventura S-chanf (Foto: Engadin Tourism)Bambini al parco avventura S-chanf (Foto: Engadin Tourism)

Golf

In Engadina ci sono diverse opportunità dove puoi praticare il colpo perfetto all'aria fresca di montagna. Il campo da golf a 18 buche di Samedan è il più antico della Svizzera. A Zuoz Madulain, un variegato campo a 18 buche ha aperto nel 2003, e St. Moritz ospita uno dei campi da golf più alti d'Europa. Ha 9 buche ed è caratterizzato da distanze brevi

Campo da golf di Samedan (Foto: Graubünden Ferien)Campo da golf di Samedan (Foto: Graubünden Ferien)
 Campo da golf St. Moritz Kulm (Foto: Graubünden Ferien) Campo da golf St. Moritz Kulm (Foto: Graubünden Ferien)

Vitaparcours

In un Vitaparcours combini flessibilità, destrezza e forza su circa 15 postazioni distribuite all'aperto. Che si tratti di esercizi prescritti o di jogging tra le postazioni, l'importante è muoversi all'aria aperta. Pannelli informativi e parcheggi sono standard a Vitaparcours.

In Engadina troverai una grande varietà di corsi:

  • St. Moritz: inizia dalla chiesa cattolica
  • Celerina: Iniziare dal ponte vicino alla chiesa di San Gian
  • Maloja: Partenza da Creista sul lago
  • Samedan: Partenza dalla Schützenhaus
  • Pontresina: Partenza da Punt Ota
  • Zernez: Partenza dalla Schützenhaus
  • Sent: Inizia a 2,5 km dal paese in direzione della Val Sinestra

Rafting Engadina

Il rafting è diventato popolare negli anni '80 ed è stato introdotto come attività commerciale per il tempo libero, diventando così noto come Rafting. L'Engadina, e in particolare il fiume Inn, è in cima alla scala di popolarità degli appassionati di sport acquatici in Europa. In questa regione ci sono diverse offerte di rafting per i principianti più prudenti e per i più esperti che desiderano un tour più impegnativo.

Rafting in Engadina (Foto Engadin Outdoor Center)Rafting in Engadina (Foto Engadin Outdoor Center)
Gruppo Engadin Rafting (Foto Engadin Outdoor Center)Gruppo Engadin Rafting (Foto Engadin Outdoor Center)

Gola di Giarsun

La gola di Giarsun, che rientra nella categoria 4 della scala delle acque bianche, è spesso descritta come il miglior tour di rafting in Svizzera. I tour attraverso la gola sono gestiti da diversi operatori e durano circa cinque ore, comprese le istruzioni, i cambi, il trasferimento al punto d'imbarco e ritorno

Passi circa due ore sul fiume tra Susch e Ardez, meravigliandoti e remando. È una vera esperienza di rafting e offre un'impressionante avventura di media difficoltà. Per questo tour devi avere 14 anni e saper nuotare bene

Scuol

La sezione di rafting vicino a Scuol è un po' più tranquilla rispetto alla Gola di Giarsun, motivo per cui questo tour viene solitamente scelto al mattino come tour d'ingresso nei tour combinati offerti Ma non preoccuparti: anche qui non rimarrai all'asciutto quando navigherai nelle sezioni chiave con nomi avventurosi come "Northwall" o "Terminator".

Rafting per bambini

Per i bambini dagli 8 anni in su, ci sono tratti più tranquilli dell'Inn o dei suoi affluenti in Engadina che sono scenograficamente belli e offrono molto divertimento nel rafting. I tour sono adatti alle famiglie anche dal punto di vista finanziario

Rafting in Engadina (Foto: Engadin Outdoor Center)Rafting in Engadina (Foto: Engadin Outdoor Center)
Rafting per famiglie in Engadina (Foto: Engadin Outdoor Center)Rafting per famiglie in Engadina (Foto: Engadin Outdoor Center)

Attività invernali in Engadina

L'Engadina è il luogo perfetto per una vacanza invernale. Tutti gli sport e le attività che coinvolgono la neve e il ghiaccio sono favoriti dalle basse temperature dell'inverno engadinese. Il fondovalle pianeggiante, con le valli che si estendono lungo i suoi lati e le montagne che si innalzano, incoraggia un'ampia varietà di attività invernali. In Engadina, ad esempio, è facile praticare lo sci di fondo in orizzontale e l'arrampicata su ghiaccio in verticale nello stesso giorno.

Sci e snowboard

350 chilometri su 88 piste in nove aree sciistiche attendono snowboarder e sciatori in Engadina, che è considerata una zona con neve garantita. Ciò è dovuto da un lato all'altitudine e dall'altro alle basse temperature.

  • Zuoz gode giustamente della reputazione di area sciistica per famiglie dell'Engadina, mentre gli amici avventurosi di kicker, rails e halfpipes troveranno ciò che cercano su Corvatsch.
  • L'area sciistica St. Moritz - Corviglia colpisce per il suo snowpark con 30 ostacoli. La Funslope è ideale per provare questi ostacoli. Qui, curve ripide, onde e altri elementi ludici si alternano per oltre 600 metri.
  • Il Lagalb e il Diavolezza sono popolari tra i freerider e gli amanti della neve fresca. Ti preghiamo di essere consapevole dei rischi e degli effetti collaterali di questo sport e di intraprendere questi tour solo con l'attrezzatura e l'esperienza adeguate.
  • Per chi preferisce un ritmo più tranquillo, Maloja è un grazioso e tranquillo paradiso della polvere.
  • Scuol è l'unica area sciistica della Bassa Engadina. La pista da sogno di Scuol/Sent inizia a 2710 m.s.l.m. e ti porta dalla ferrovia di montagna a Sent a 1430 m.s.l.m. Il bus navetta ti riporta a Scuol.
Snowboard in Engadina (Foto: Graubünden Ferien)Snowboard in Engadina (Foto: Graubünden Ferien)
Sciare a St. Moritz (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Sciare a St. Moritz (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

Ciaspolate ed escursioni invernali in Engadina

In Engadina sono molti i sentieri preparati per gli escursionisti e le passeggiate in inverno, alcuni dei quali anche nelle aree sciistiche. L'aria fresca e limpida e lo scricchiolio sotto le suole ti accompagnano lungo i sentieri segnalati per le escursioni invernali.

Le escursioni con le racchette da neve stanno diventando sempre più popolari. C'è qualcosa di magico nella sensazione di muoversi nella neve alta e incontaminata. Ci sono tour guidati con le racchette da neve, anche al chiaro di luna, che sono altamente raccomandati.

Se intendi allontanarti dai sentieri segnalati, è importante acquisire le conoscenze necessarie sulla protezione della fauna selvatica, sull'orientamento, sulle valanghe e sulle condizioni meteorologiche. Anche l'attrezzatura adeguata è fondamentale.

Swiss Activities Tips:

  • Muottas Muragl: esiste un percorso segnalato più breve di 3 km e uno più lungo di 7 km. In quest'area avrai anche l'opportunità di partecipare a un'escursione organizzata con le racchette da neve con la luna piena.

  • Pontresina: Il sentiero Stazerwald, tranquillo e fiabesco, parte dal centro di sci di fondo di Pontresina. Nello Stazerwald puoi anche deviare dal sentiero segnato e lasciare le tue tracce nella neve incontaminata.

  • Il sentiero Morteratsch, di media difficoltà, parte dal passaggio a livello di Morteratsch e conduce per poco meno di 3 km al ghiacciaio e ritorno.

  • Un sentiero di media difficoltà conduce da Guarda all'Alp Sura e ritorno. Il sentiero non è preparato, ma è segnalato. Considera circa tre ore per questa escursione.

Informati in anticipo sulle regole di comportamento delle ciaspole e sulla sicurezza. L'app di SvizzeraMobile è utile per la pianificazione e durante il viaggio, in quanto mostra la tua posizione e il percorso.

Ciaspolate in Engadina(Foto: Graubünden Ferien Mattias Nutt)Ciaspolate in Engadina(Foto: Graubünden Ferien Mattias Nutt)
Ciaspolate nella foresta (Foto: Graubünden Ferien Mattias Nutt)Ciaspolate nella foresta (Foto: Graubünden Ferien Mattias Nutt)

Sci di fondo in Engadina

Lo sci di fondo è un eccellente allenamento per tutto il corpo. Oltre a rafforzare la circolazione e i muscoli, molti sciatori di fondo apprezzano l'aspetto meditativo di questo sport di resistenza. L'Engadina promuove la tua salute su 230 chilometri di piste di sci di fondo e ospita anche l'evento di sci di fondo più famoso della Svizzera - la Maratona di sci dell'Engadina.

Swiss Activities Tip:

  • Prova il percorso della Maratona di sci dell'Engadina da Maloja a S-chanf.
  • La pista di sci di fondo da Bever a Spinas è leggermente in salita e conduce lungo il torrente Beverbach per una distanza di 4,3 km e 110 metri di altitudine.
  • La classica pista da fondo della Val Roseg porta da Pontresina all'Hotel Ristorante Roseg Gletscher. Anche la carrozza trainata da cavalli arriva fino a qui. Dal ristorante il sentiero continua per circa 2 km verso Lej da Vadret
  • La Val Fex è impegnativa per lo sci di fondo ma meravigliosamente tranquilla e appartata. C'è un totale di 9,6 km di pista e 286 metri di dislivello.
  • Prova lo sci di fondo di notte. A St. Moritz, Pontresina, Zernez, Scuol e Ftan, i sentieri notturni sono solitamente aperti dalle 17 alle 21.
 Sci di fondo a Celerina (Foto: Graubünden Ferien Romano Salis) Sci di fondo a Celerina (Foto: Graubünden Ferien Romano Salis)
 Sci di fondo a Celerina con castello (Foto: Graubünden Ferien Christof Sonderegger) Sci di fondo a Celerina con castello (Foto: Graubünden Ferien Christof Sonderegger)

Pattinaggio su ghiaccio

Non sorprende che il pattinaggio e l'hockey su ghiaccio siano stati a lungo sport popolari in Engadina. Le temperature sono in media di -9 gradi Celsius in inverno, il che chiaramente favorisce gli spostamenti sul ghiaccio.

Sentiero del ghiaccio dell'Engadina

Il Sentiero del ghiaccio dell'Engadina si trova vicino a Scuol. Apre a metà dicembre e segue un percorso di 3 km lungo il fiume Inn. Fare una "passeggiata" con i tuoi pattini è un'esperienza molto speciale e molto diversa dal familiare campo di ghiaccio, dove di solito ci si muove in cerchio

L'ingresso per gli adulti è di CHF 11, mentre i bambini pagano CHF 7. I pattini possono essere noleggiati sul posto per CHF 5

Sentiero di ghiaccio Madulain

Il sentiero del ghiaccio Madulain inizia al Werkhof, dove è disponibile anche il parcheggio. Soleggiato sul fondovalle aperto, il sentiero corre per un chilometro lungo il fiume Inn. L'ingresso a questo percorso sul ghiaccio è gratuito e devi portare i tuoi pattini.

Eisarena Ludains St. Moritz

Il palazzetto del ghiaccio di St. Moritz è aperto tutto l'anno. Oltre al pattinaggio artistico e all'hockey, puoi anche divertirti con il curling e il curling.

Puoi trovare altre piste di ghiaccio e piste di ghiaccio naturale in Engadina nelle seguenti località:

  • il lago St. Moritz e il lago Stazer
  • Madulain
  • Celerina
  • Maloja
  • Zuoz
  • La Punt e Pontresina (anche per il curling)
  • S-Chanf
  • Sils
  • Bever

Pattinaggio sul ghiaccio nero

È un'esperienza speciale quando i laghi dell'Engadina sono neri e ghiacciati. Tempo permettendo, puoi pattinare i tuoi giri sul ghiaccio naturale. Puoi trovare informazioni sull'accessibilità del ghiaccio direttamente sul posto. I laghi che sono spesso accessibili in inverno sono il Lago Bianco sul Passo del Bernina e il Lago Cavloccio vicino a Maloja.

Hockey su ghiaccio su un lago ghiacciato (Foto: Engadin Tourism)Hockey su ghiaccio su un lago ghiacciato (Foto: Engadin Tourism)
Sentiero del ghiaccio Madulain (Foto: Engadin Tourism)Sentiero del ghiaccio Madulain (Foto: Engadin Tourism)

Arrampicata su ghiaccio

Pontresina è il centro di arrampicata su ghiaccio in Engadina. Oltre alla formazione naturale di ghiaccio, la gola di Pontresina è anche lavorata con l'acqua. Questo crea ogni anno pareti di ghiaccio che offrono condizioni ottimali e varietà per l'arrampicata su ghiaccio. Corsi e attrezzature sono offerti anche a Ponstresina

Nella stazione di montagna Corvatsch viene anche preparata una parete di ghiaccio alta 50 metri.

Arrampicata su ghiaccio in Engadina (Foto: Svizzera Turismo Christof Sonderegger)Arrampicata su ghiaccio in Engadina (Foto: Svizzera Turismo Christof Sonderegger)
Attrezzatura per l'arrampicata su ghiaccio (Foto: Engadin Tourism)Attrezzatura per l'arrampicata su ghiaccio (Foto: Engadin Tourism)

Swiss Activities Tips Engadina

Goditi il viaggio attraverso il Passo dell'Albula

Il viaggio in Engadina è già un punto culminante per molti. Un viaggio particolarmente movimentato ti aspetta sul Passo dell'Albula con i suoi tratti di strada stretti e difficili da attraversare. Assolutamente da vedere e non lontano dalla strada del passo si trova il pittoresco e cristallino Palpuognasee, uno dei più bei laghi di montagna della Svizzera

Visita la Camera Obscura sul Passo del Bernina

Una base di manutenzione viene utilizzata per la manutenzione invernale del Passo del Bernina. Contiene un'attrazione speciale: una camera oscura - l'archetipo della macchina fotografica. Questa camera oscura è accessibile e si trova all'ultimo piano del silo

La luce dell'ambiente circostante cade attraverso un piccolo foro nella stanza senza finestre. Questo proietta il paesaggio nella stanza come attraverso la lente di una macchina fotografica. Naturalmente, questo metodo funziona meglio con il bel tempo. Il nuovo edificio ha anche ricevuto il premio di architettura Beton21.

L'edificio della Camera Obscura(Foto: Engadin Tourism)L'edificio della Camera Obscura(Foto: Engadin Tourism)
Camera Obscura (Foto: Engadin Tourism)Camera Obscura (Foto: Engadin Tourism)

Escursione attraverso il Dio Tamangur

Il Dio Tamangur è la più alta foresta contigua di pino cembro in Europa Come nel vicino parco nazionale, qui non si abbattono alberi e gli alberi caduti vengono lasciati in giro. La natura si prende cura di se stessa qui.

Oltre ai pini domestici, alcuni dei quali hanno diverse centinaia di anni, nel sottobosco crescono anche larici e ginepri. Come riserva naturale di foresta circondata da una zona di conservazione della brughiera, l'area è unica in Svizzera. Dio Tamangur è meglio raggiungibile con un'escursione da S-Charl a Lü. Puoi raggiungere questi due punti di partenza praticamente con Postbus.

Foresta di pini cembri di Tamangur (Foto: Turismo dei Grigioni)Foresta di pini cembri di Tamangur (Foto: Turismo dei Grigioni)
Pino cembro a God Tamangur (Foto: Turismo dei Grigioni)Pino cembro a God Tamangur (Foto: Turismo dei Grigioni)

Conosci il pino cembro, originario dell'Engadina

Il pino cembro (lat. Pinus Cembra) è anche popolarmente chiamato Arve, Arbe o Zirbe. Il pino cembro è una conifera sempreverde della famiglia dei pini. Come caratteristica distintiva, il cembro produce cinque aghi per gemma, il pino cembro due.

Il legno del pino cembro è un'importante materia prima per molti prodotti engadinesi. È morbido e facile da lavorare e ha un bel profumo aromatico. Ecco perché è sempre stato utilizzato per i rivestimenti e i soffitti dei salotti engadinesi "Stüva" e per la produzione di mobili.

La ghiandaia dell'abete contribuisce alla diffusione del pino cembro. L'uccello dal becco lungo 4 centimetri si nutre dei semi del pino cembro, che seppellisce in migliaia di nascondigli per conservarli. Trova di nuovo la maggior parte dei nascondigli. Dal resto, i giovani pini cembri germogliano in primavera

Il pino cembro forma simbiosi micorriziche con vari funghi. Senza questi, il pino cembro sarebbe difficilmente praticabile ad alta quota. I partner includono il rospo, che si trova spesso anche nelle betulle, il boleto del pino cembro o il lactarius rosso-bruno.

Visita guidata all'Arve (Foto: Engadin Tourism)Visita guidata all'Arve (Foto: Engadin Tourism)
Mangiare nella Arvenstube (Foto: Engadin Tourism)Mangiare nella Arvenstube (Foto: Engadin Tourism)

Intraprendi un viaggio culinario sulla Via Gastronomica vicino a Sils

Questo viaggio in Engadina è davvero speciale. Alla stazione a valle di Corvatsch-Furtschellas si acquista un carnet di buoni validi per la salita alla stazione intermedia e per tre visite ai ristoranti lungo il percorso escursionistico liberamente selezionabile. Puoi gustare la colazione o un antipasto al ristorante di montagna La Chüdera, il piatto principale all'Hotel Sonne Fex e il dessert all'Hotel Seraina a Sils-Maria.

Si consigliano scarpe robuste e una bottiglia d'acqua per questo tour di due o quattro ore. Da Fex Platta puoi scegliere di essere accompagnato al dessert a Sils-Maria con una carrozza trainata da cavalli.

Il prezzo del carnet di voucher, che include i pasti e il viaggio sulla ferrovia di montagna, è di 60 CHF.

Approfondisci la tua conoscenza con una visita guidata del villaggio

Hai un villaggio preferito in Engadina? Allora un tour guidato del villaggio è una buona occasione per saperne di più. In quasi tutti i villaggi dell'Engadina vengono offerte visite guidate dagli abitanti del luogo che amano mostrarti la loro casa.

Il villaggio di montagna di Ardez (Foto: Grisons Freien Marco Hartmann)Il villaggio di montagna di Ardez (Foto: Grisons Freien Marco Hartmann)
Vicolo di Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Vicolo di Scuol (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

Regalati un buffet di dolci a Val Roseg

La Val Roseg non è un consiglio da insider come meta di escursioni popolari in estate e in inverno, ma è un solido consiglio per tutti i gruppi di età e in tutti i periodi dell'anno. Che tu sia a piedi, in carrozza o in mountain bike, il più famoso buffet di dolci dell'Engadina al ristorante Roseg Glacier ti aspetta con le sue prelibatezze fatte in casa

Bevi acqua minerale gassata direttamente dalla fontana del villaggio

Se passi davanti ad una fontana del villaggio con due rubinetti a Scuol, allora sei alla fonte. Qui l'acqua minerale scorre direttamente dal rubinetto, dove puoi riempire la tua bottiglia e gustare la freschezza di quest'acqua minerale engadinese Le seguenti sorgenti minerali forniscono l'acqua alle fontane del villaggio di Scuol:

  • sorgente Chalzina alla fontana del villaggio Bügl Grond
  • sorgente Sotsass alla fontana del villaggio Plaz
  • sorgente Sotsass al pozzo del villaggio di Bagnera
  • sorgente Clozza alla fontana Squirrel
  • Vi spring alla fontana del villaggio Plazzetta

Eventi in Engadina

Nell'Alta Engadina, specialmente a St. Moritz e dintorni, ci sono una serie di grandi eventi internazionali che si svolgono ogni anno. Puoi trovare un calendario dettagliato qui.

Eventi a St. Moritz

  • Coppa del Mondo di Snow Polo: dal 28 al 30 gennaio 2022
  • White Turf: la tradizionale corsa di cavalli sul lago ghiacciato di St
  • British Classic Car Meeting: Questo evento è un punto culminante per gli amici delle auto classiche della Gran Bretagna. Si svolge dall'8 luglio al 10 luglio 2022.
  • Festival da Jazz: Questo piccolo ma bel festival si svolge a luglio e agosto per poco meno di un mese.
  • Festival dell'Engadina: Ogni estate, un festival di musica classica di alto livello si svolge a St
Snow Polo Cup St. Moritz (Foto: Engadin Tourism)Snow Polo Cup St. Moritz (Foto: Engadin Tourism)
White Turf Engadin (Foto: Engadin Tourism)White Turf Engadin (Foto: Engadin Tourism)

Eventi in Engadina e Bregaglia

Osa dare un'occhiata dietro le facciate di edifici eccezionali di epoche diverse. Opendoors Engadin si svolge dal 25 giugno al 26 giugno 2022. La visita è gratuita.

Eventi nella Bassa Engadina

Nella Bassa Engadina c'è tutta una serie di eventi sportivi e culturali minori. Qui troverai gli eventi attuali

Due punti salienti del calendario sono i seguenti:

  • È il 1° marzo, il che significa che è Chalandamarz. Il suono dei campanacci, lo schioccare delle fruste e i bambini in camicie blu con fazzoletti e cappelli rossi a punta sono i segni distintivi di questa tradizionale occasione. È un'antica usanza che annuncia l'arrivo della primavera.

  • Al Tschlin Mountain Beer Festival, i birrai svizzeri di montagna che producono con acqua di sorgente di montagna e sopra i 1000 m.a.s.l. si incontrano ogni autunno. Il prossimo evento avrà luogo il 23 ottobre 2022. Per i non birrai, c'è la degustazione di escursioni.

Mangiare e bere in Engadina

Krone Inn in La Punt

Il menu Arven dell'Hotel Gasthaus Krone è stato premiato dalla Guida Michelin con 15 punti Gault-Millau. Lo chef Andreas Martin elabora deliziosi piatti a base di pinoli svizzeri, assicurando un'esperienza culinaria di tipo speciale.

 Locanda Krone La Punt (Foto: Engadin Tourism) Locanda Krone La Punt (Foto: Engadin Tourism)
Cena al Krone La Punt (Foto: Engadin Tourism)Cena al Krone La Punt (Foto: Engadin Tourism)

Ristorante di montagna Alp Languard a Pontresina

Il ristorante di montagna Alp Languard è facilmente raggiungibile con la seggiovia da Pontresina e offre cibo abbondante con vista sul Piz Palü e sul massiccio del Bernina. Non perderti i deliziosi pizzoccheri per pranzo.

Il ristorante è aperto solo in estate da giugno a ottobre, tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:00

La locanda di montagna Alp Languard (Foto: Engadin Tourism)La locanda di montagna Alp Languard (Foto: Engadin Tourism)
Dessert all'Alp Languard (Foto: Engadin Tourism)Dessert all'Alp Languard (Foto: Engadin Tourism)

Hotel Edelweiss a Sils Maria

L'Hotel Edelweiss si trova nelle immediate vicinanze del Lago di Sils, della Casa di Nietzsche, della Valle di Fex e della zona sciistica di Corvatsch-Furtschellas. Qui vengono anche organizzate serate culturali e concerti. Piatti regionali e internazionali sono serviti nella tradizionale Arvenstube.

Il Grand Restaurant, il ristorante Arvenstube, il bar dell'hotel e una terrazza solarium si trovano nell'Hotel Edelweiss

Il ristorante è aperto in estate dall'inizio di giugno a metà ottobre e in inverno da metà dicembre all'inizio di aprile.

Hotel Ristorante Veduta a Cinuos-chel

L'Hotel Ristorante Veduta serve i migliori piatti grigionesi. Il padrone di casa è la terza generazione a gestire l'attività e ha una licenza di caccia. Il ristorante ti offre una buona opportunità per provare un piatto di selvaggina locale o specialità grigionesi come il capuns o una deliziosa zuppa d'orzo grigionese.

Torta di noci dell'Engadina

L'iconico e ricco Nusstorte può essere trovato in quasi tutte le pasticcerie dell'Engadina. Realizzata con una pasta frolla dolce, la torta è riempita con una miscela di noci, caramello, miele e crema. La torta di noci dell'Engadina fa parte del patrimonio culinario della Svizzera ed è conosciuta ben oltre i confini del paese. Ma è chiaro che ha un sapore migliore nel suo ambiente nativo.

Torta alle noci engadinesi (Foto: Graubünden Ferien)Torta alle noci engadinesi (Foto: Graubünden Ferien)
Torta alle noci engadinesi (Foto: Graubünden Ferien Marco Hartmann)Torta alle noci engadinesi (Foto: Graubünden Ferien Marco Hartmann)

Hotel e pernottamenti in Engadina

Beverlodge in Bever

Il Beverlodge è il primo hotel modulare in legno della Svizzera ed è orientato agli appassionati di sport. Qui puoi ottenere suggerimenti di tour e mappe di biciclette per il tuo prossimo tour. Sono disponibili anche un'officina e un'area per il lavaggio delle biciclette. In inverno, puoi mettere la cera ai tuoi sci da fondo e poi dirigerti direttamente verso la pista che si trova proprio di fronte alla casa.

Berninahaus a Pontresina

La Berninahaus si trova lontano dal trambusto del Passo del Bernina. L'edificio storico è stato costruito nel 1515 e ristrutturato con grande dedizione nel 2006.

È aperto nella stagione estiva e invernale da metà giugno a fine ottobre e da metà dicembre a fine aprile.

Alpenloft in Sent

L'Hotel Alpenloft di Sent ha sei loft e due monolocali con un design funzionale e diversi dettagli. Da un lato troverai rivestimenti in legno di pino del XIX secolo, dall'altro finestre panoramiche o addirittura torri di vedetta nei vari loft. Questo dà ad ogni appartamento vacanze il suo carattere unico.

Campeggio Morteratsch

Il campeggio Morteratsch è immerso tra ruscelli e laghetti nel paesaggio alpino. Le cime bianche come la neve del Gruppo del Bernina brillano sullo sfondo. Il sito ha un alto livello di comfort e un'infrastruttura moderna. Durante i periodi di vacanza, ti consigliamo vivamente di prenotare il tuo posto in anticipo.

Panorama Camping Morteratsch(Foto: Engadin Tourism)Panorama Camping Morteratsch(Foto: Engadin Tourism)
Parco giochi del campeggio Morteratsch (Foto: Engadin Tourism)Parco giochi del campeggio Morteratsch (Foto: Engadin Tourism)

Arrivo e posizione Engadina

In auto

L'arrivo in auto promette un viaggio tortuoso attraverso uno dei tanti passi che portano in Engadina. Questi includono il Passo Julier, il Passo Albula, il Passo Flüela, il Passo Ofen o, venendo da sud, il Passo del Bernina e il Passo del Maloja

Una sosta in cima al passo o in un luogo di sosta adatto ti offre spesso una vista meravigliosa delle montagne svizzere con le loro cime, i laghi, i fiumi e le foreste

In inverno, assicurati di controllare quali passi sono aperti. Il Passo Julier offre le migliori possibilità di accesso invernale. Per favore porta anche le catene da neve in inverno per evitare di rimanere bloccati sulla strada.

In alternativa ai pass, puoi caricare la tua auto sul treno tra Klosters e Sagliains. Questo ti risparmia un viaggio tortuoso, che può essere molto vantaggioso per i passeggeri con uno stomaco debole.

Passo Julier Lago di Marmora (Foto: Graubünden Ferien Nico Schaerer)Passo Julier Lago di Marmora (Foto: Graubünden Ferien Nico Schaerer)
Passo Flüela (Foto: Graubünden Ferien Nico Schaerer)Passo Flüela (Foto: Graubünden Ferien Nico Schaerer)

In treno

Un viaggio spettacolare ti aspetta in treno da Coira sul treno panoramico Bernina Express. Il viaggio è bello e vario. Grazie al lavoro pionieristico nella costruzione del viadotto Landwasser e dei molti tunnel elicoidali fino a Bergün, il viaggio non è mai noioso.

Gli orari della Ferrovia Retica sono coordinati con quelli delle FFS e quindi assicurano brevi tempi di trasferimento a Coira. Mentre la prenotazione del posto è necessaria per il treno panoramico con le sue grandi finestre, nessuna prenotazione è necessaria nelle carrozze "normali" e negli altri treni di questa tratta.

Viadotto di Landwasser (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Viadotto di Landwasser (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)
Treno Bernina Express (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Treno Bernina Express (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)

Romancio - la lingua in Engadina

Il romancio è la quarta lingua nazionale della Svizzera, parlata principalmente nel cantone dei Grigioni e da solo l'1% della popolazione svizzera. Il romancio esiste in cinque diversi dialetti e idiomi, che si sono sviluppati a causa della lontananza delle valli - specialmente in inverno

Questi sono:

  • Puter (Alta Engadina)
  • Vallader (Bassa Engadina)
  • Sursilvan (Vorderrhein)
  • Sutsilvan (Hinterrhein)
  • Surmiran (Albula)

Se visiti i villaggi della Bassa Engadina, noterai rapidamente quanto la lingua retoromana sia fortemente ancorata nella vita quotidiana. Che sia quando vai a fare shopping o quando senti i bambini del posto per strada. Il retoromancio è la lingua d'insegnamento fino alla terza classe, con tedesco, francese, inglese o italiano che seguono più tardi come lingue straniere.

Qui troverai alcuni link utili se vuoi saperne di più sul romancio:

Piccolo dizionario romancio

Qui troverai una lista di espressioni utili in "Vallader".

allegra"grüezi", buona giornata
Un arrivederciaddio
bun dibuongiorno
Buna Sairabuona sera
Buna nonbuona notte
bellas vacanzasfelici vacanze
grazcha fichgrazie mille
bun viadibon voyage
il bognil bagno
l'abitaziunl'appartamento
la bachariala macelleria
la bancala banca
la butiail negozio
la furnariala panetteria
la garaschail garage
la postal'ufficio postale
l'ospidall'ospedale
l'ustariail ristorante
la viala strada
nano
shi/hai
s-chüsascusa
lündeschdiLunedì
mardimartedì
marcurdiMercoledì
gövgiagiovedì
venderdiVenerdì
sondasabato
dumengiadomenica

Clima e meteo in Engadina

L'Engadina è una lunga valle alta che corre tra le alte montagne delle Alpi centrali. In generale, è caratterizzato da una relativa secchezza. La nebbia è anche molto meno comune qui che sui pendii alpini.

Ci sono differenze climatiche tra l'Alta Engadina e la Bassa Engadina. L'Alta Engadina è più rovinata dal sole a causa dei suoi pendii meridionali. Questi includono principalmente i villaggi di Maloja (1817 m.s.l.m.) e St. Moritz (1800 m.s.l.m.). Più avanti lungo la Valle dell'Inn, Pontresina (1780 m.s.l.m.) e Scanfs (1680 m.s.l.m.) appartengono anch'essi all'Alta Engadina.

Temperature

Il clima prevalente alto-montano e alpino qui è determinato dall'altitudine e si alterna al clima subalpino. Anche se questa zona è una delle più fredde delle Alpi, la stagione invernale finisce qui prima che a Prättigau, per esempio. La copertura nevosa media è molto più bassa a causa della siccità. Le temperature sotto i 20 gradi Celsius sono raggiunte in estate e la temperatura più bassa in gennaio è di meno 11 gradi Celsius. Le precipitazioni sono più alte a luglio con 144 mm; l'umidità varia tra un piacevole 51 e 67% tutto l'anno.

Inverno in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)Inverno in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andrea Badrutt)
Estate in Engadina (Foto: Graubünden Ferien)Estate in Engadina (Foto: Graubünden Ferien)

La Bassa Engadina si estende da Brail (1630 m.s.l.m.) al confine con l'Austria ed è caratterizzata da gole selvagge. Essenziale per la regione climatica è l'area intorno a Scuol (1290 m.a.s.l.) Qui la copertura nevosa media è di circa 50 centimetri. In estate è soleggiato e secco. Le temperature salgono a 23 gradi Celsius in luglio e meno 8 gradi sono possibili in inverno. Con il 63-78%, l'umidità è significativamente più alta che nell'Alta Engadina.

Temperature medie (°C) e precipitazioni medie (mm) in Engadina

Temperatura media St. MoritzTemperatura media ScuolPrecipitazioni medie St. MoritzPrecipitazioni medie Scuol
Gennaio-6-43432
Febbraio-5-43819
Marzo-2-14726
Aprile146522
Maggio687134
Giugno11138041
Luglio14168736
Agosto14168950
Settembre10125932
Ottobre578134
Novembre116718
Dicembre-4-33433

Nebbia

Nell'Alta Engadina ci sono circa 14 giorni di nebbia all'anno. Tuttavia, qui si può osservare un fenomeno speciale: Una banda di nuvole scende dalla Bregaglia sul Passo del Maloja verso St. Questo fenomeno di maltempo è anche chiamato il serpente Maloja

Nei giorni di bel tempo, il vento del Maloja soffia in discesa. Nasce perché i pendii molto ripidi della montagna in Bregaglia si riscaldano molto più velocemente al mattino rispetto alla valle. L'aria molto più calda sopra l'Engadina si scambia con l'aria fredda della Val Bregaglia e porta al vento del Maloja.

Nebbia in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andera Badrutt)Nebbia in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andera Badrutt)
Il tempo in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andera Badrutt)Il tempo in Engadina (Foto: Graubünden Ferien Andera Badrutt)

Vento

Gli alianti e i parapendii amano sfruttare queste correnti d'aria. Man mano che avanza, questo forte vento soffia a valle nell'Alta Engadina. Si tratta di un fenomeno piuttosto atipico per questi venti. Ecco perché viene chiamato anche "vento contrario". Soprattutto nei mesi da luglio a ottobre, si verificano spesso venti freddi simili a tempeste. Il vento contrario al vento del Maloja è la Brüscha. Si alza la valle a seconda del sole. Ciò è dovuto al fatto che le montagne in quota hanno una radiazione solare più lunga rispetto alle valli. La Brüscha è piuttosto debole a causa della larghezza della valle dell'Alta Engadina.

FAQ

  • Quali attività si possono fare in Engadina?
  • Quali sono le destinazioni e le attrazioni turistiche dell'Engadina?